cerca nel sito yoga.it:
home page hatha yoga raja yoga pranayama tantra alimentazione viaggi
lo yoga dell'armonia fisica
gli āsana

Le posizioni sedute sono calmanti per la mente, favoriscono un sonno sano e hanno diversi benefici per il corpo:

  • allontanano la fatica;
  • rinfrescano il cervello;
  • regolarizzano la pressione sanguigna;
  • rendono flessibili le giunture;
  • prolungano la giovinezza sessuale negli uomini;
  • prevengono le affezioni alla prostata.

Inoltre esse esercitano un'azione importante su Muladhara chakra, che č il grande regolatore pranico delle funzioni di escrezione e riproduzione; non solo, fanno sentire la loro azione anche su Svadhisthana chakra e su Manipura chakra, che regolano tutta la vita vegetativa.

Le posizioni sedute sono quindi esercizi attivi, che hanno influenza regolatrice sul processo vitale.

La caratteristica comune a tutte le posizioni sedute č la forma triangolare che il corpo assume. Spesso questa forma di triangolo č doppia in quanto, stando seduti sugli arti inferiori disegniamo sul terreno un primo triangolo, il secondo lo riconosciamo formato dalle braccia e dalle mani che sono appoggiate alle ginocchia e dal vertice formato dalla testa. E' ovvio che testa, spalle e tronco si trovano sullo stesso piano.

Le posizioni sedute sono numerose e si dividono in due categorie:

  • posizioni con allungamento verso l'alto, con le gambe piegate in modi diversi;
  • piegamenti in avanti, in cui il busto si piega sulle gambe.

Movimenti preparatori

Esistono dei movimenti preparatori che č bene praticare anche quando si č esperti, in quanto predispongono le articolazioni e sciolgono i muscoli.

Il primo movimento č quello cosiddetto della "falce": si afferra il piede destro con la mano sinistra; si appoggia la mano destra sul ginocchio destro e, sollevato l'arto dal terreno, partendo dal centro, si fa un movimento verso destra, contemporaneamente si abbassa con forza, spingendo con la mano destra il ginocchio destro e si solleva con la mano sinistra il piede destro. Questo movimento agisce sull'articolazione coxo-femorale, su quelle del ginocchio e su quelle del piede.

Altro movimento di preparazione č quello della "mezza farfalla": si pone il piede destro all'inguine opposto, poi si appoggia la mano destra sul ginocchio destro e lo si spinge verso terra con decisione pił volte. Si ripete dall'altra parte.

Si puņ eseguire anche un ultimo movimento di preparazione che agisce fortemente sulle articolazioni. Seduti con gambe divaricate, si piega la gamba sinistra portando il piede all'esterno parallelo all'anca. Poi si porta il piede destro vicino alla coscia interna sinistra. A questo punto si afferra con la mano sinistra il piede sinistro e si porta l'arto, ruotandolo, verso l'alto.

Queste preparazioni rendono le posizioni sedute pił facili.

gli āsana : posizioni sedute - gli articoli della sezione:

Quaderni tecnici: Baddha konāsana

Quaderni tecnici: Padmāsana

Pascimottanāsana - la pinza

Siddhāsana - la posizione perfetta

Padmāsana - il loto

gli āsana

Bibliografia


l'archivio

Gli articoli pił letti della sezione hatha yoga:

Padmāsana

Siddhāsana

Cos'č l'Hatha Yoga

Halāsana

Pascimottanāsana

Sarvāngāsana

Tutti gli articoli della sezione hatha yoga:

elenco articoli