cerca in yoga.it:
home page hatha yoga raja yoga pranayama tantra alimentazione viaggi
il controllo del soffio vitale
la newsletter

per ricevere le novitą, gli eventi, per sapere cosa c'č di nuovo sul sito yoga.it ogni mese

e-mail:



la community

iscrivetevi al feed

Non sai cos'č un feed? guarda il video di spiegazione!

avete dubbi o richieste? vorreste che venisse affrontato un tema particolare?

non esitate a contattarci per esprimere il vostro parere:

scrivete a yoga.it


i forum di yoga.it

partecipa ai forum di yoga.it

entra

Cosa significa Prāna?

Energia indifferenziata che pervade tutto il creato e che si manifesta in ogni essere vivente

20 settembre 2004

Versione per la stampa

Glossario sanscrito

Cos'č dunque il Prāna? E' il soffio invisibile che unisce tutti gli esseri viventi e che dą loro vita, ma non č costituito da ossigeno, idrogeno o azoto.

Swami Shivananda afferma che «il prāna č la somma di tutte le energie contenute nell'universo», č l'energia indifferenziata che pervade e anima tutto il creato e che si manifesta in ogni luogo ed in ogni momento in forme sempre differenti. Radiazioni elettromagnetiche, magnetismo, gravitazione e persino il pensiero rappresentano sottili forme di prāna: noi esistiamo in un oceano di prāna. Il Prāna in realtą č una sola energia, ma appare molteplice osservandola nelle sue diverse funzioni.

Il prāna, proclamano i Rishi, puņ essere accumulato nel sistema nervoso centrale e in particolare nel plesso solare: lo Yoga fornisce il potere per indirizzare questa corrente energetica coscientemente e volontariamente tramite il pensiero.

Tutti gli esseri viventi esistono finché riescono ad assorbire prāna attraverso il respiro, attraverso la pelle, attraverso il cibo. Quando questa energia divina entra in noi diventa prāna individuale, che percorre e permea tutto il corpo come energia sottile della vita eterna.

Circola in noi attraverso canali sottili che si chiamano nādī e assume nomi e funzioni diverse. Mentre inspiriamo, questa energia si diffonde in noi; espirando esce da noi ciņ che non ci occorre.

Quando siamo nati il nostro primo atto č stato inspirare ed č un dono che restituiremo con l'ultimo atto che sarą l'esalazione del respiro quando ce ne andremo.

di redazione yoga.it

Segnala l'articolo

La pagina di segnalazione si aprirą in una nuova finestra del browser

Segnala su Upnews Posta su Segnalo Segnala su OKnotizie Segnala su diggita.it Segnala su Wikio Segnala su Stumbleupon Segnala su del.icio.us Segnala su Facebook Segnala su digg

Versione per la stampa

Articoli correlati:

Cos'č il prānāyāma?

Ti č piaciuto l'articolo? Abbonati al nostro feed per ricevere gli articoli direttamente sul tuo computer.

Non sai cos'č un feed? guarda il video di spiegazione!

Bibliografia


l'archivio

Gli articoli correlati:

Cos'č il prānāyāma?


l'archivio

Gli articoli pił letti della sezione pranayama:

Respirazione yogica completa

Ujjayi

Cos'č il prānāyāma?

Kapalabhati

Nadi sodhana

Cosa significa Prāna?

Tutti gli articoli della sezione pranayama:

elenco articoli