cerca in yoga.it:
home page hatha yoga raja yoga pranayama tantra alimentazione viaggi
viaggi alla scoperta del s├ę
la newsletter

per ricevere le novitÓ, gli eventi, per sapere cosa c'Ŕ di nuovo sul sito yoga.it ogni mese

e-mail:



la community

iscrivetevi al feed

Non sai cos'Ŕ un feed? guarda il video di spiegazione!

avete dubbi o richieste? vorreste che venisse affrontato un tema particolare?

non esitate a contattarci per esprimere il vostro parere:

scrivete a yoga.it


i forum di yoga.it

partecipa ai forum di yoga.it

entra

Argentina. Dalla dolcezza del Tango all'infinito della Patagonia

Vi sono luoghi al mondo in cui viene spontaneamente percepita la presenza dell'Eternità

Argentina. Dalla dolcezza del Tango all'infinito della Patagonia
21 settembre 2008

Versione per la stampa

Glossario sanscrito

Buenos Aires

Splendida città Buenos Aires, capitale di un popolo da sempre sospinto dalla passione per la propria terra unita ad una remota nostalgia verso le proprie lontane radici.

Una predominanza di razze europee occupa la città anche se tratti indios compaiono qua e là nei volti dei passanti.

Una visita alla splendida capitale ├Ę d'obbligo; qui la sera sembra fatta apposta per avvicinarsi alle scuole di tango; una musica, una danza ormai nota in tutto il mondo, ma la cui essenza ├Ę palpabile solo qui: tango come sadhana, disciplina di vita e modo di interpretare l'esistenza, tango come meditazione sulla vita e preghiera e spiritualit├á.

Il tango a Buenos Aires

Il tango a Buenos Aires

┬źIl tango ├Ę Buenos Aires┬╗ diceva una giovane allieva. ┬źE' la vita di questa citt├á, la sua poesia, la sua sensualit├á, l'espressione della sua anima in continuo cambiamento... non esiste tango senza Buenos Aires, n├ę Buenos Aires senza tango┬╗.

Patagonia

Dalla zona andina, ricca di vegetazione, fino ad Ushuaia, all'estremo sud del mondo, per migliaia di chilometri. Questa ├Ę la Patagonia.

Avvicinandosi alla Patagonia andina

Avvicinandosi alla Patagonia andina

Un europeo non la può immaginare senza esserci stato. Una vastità che lascia senza fiato, l'occhio perennemente a fuoco sull'infinito. Orizzontale e verticale senza limiti, presenza umana praticamente assente, la sola provincia di Santa Cruz grande come l'Italia.

Strade sterrate, passaggi di auto quasi inesistenti e percepibili da chilometri da pennacchi di polvere piegati dal vento. Già, questo vento sempre presente: un soffio continuo nelle orecchie, un vibrare di immagini, con le Ande illuminate che l'aria tersa fa sembrare a due passi... ma sono a centinaia di chilometri.

Luci, colori e spazi annullano la dimensione del tempo, la vita ┬źoccidentale┬╗ sembra un ricordo, non si ha voglia di parlare. E' l'approccio ad un mondo dal fascino primordiale, che intimamente si rivela.

Giochi di vento, Patagonia

Giochi di vento, Patagonia

Con la guida del nostro accompagnatore, che introduce all'esplorazione di luoghi particolari al di fuori dei circuiti turistici di massa e alla conoscenza delle etnie locali, la Patagonia ti porta allo stato naturale, primigenio, spontaneamente libero.

Il fascino di tale grandiosa solitudine presto amplia, apre e conquista anche l'animo più serrato. Vi sono luoghi al mondo in cui viene spontaneamente percepita la presenza e la grandezza dell'Eternità. Tutto assume aspetti inconsueti, la pelle si fa liscia, i pori si impregnano di una sorta di borotalco grigio, cenere vulcanica portata dai venti dal Cile.

La notte ├Ę nera, il cielo una cupola infinita di stelle, mentre il vento incessante ├Ę l'unico suono contrario al silenzio totale.

Gli abitanti originari di queste terre forti e magnetiche sono legati a una visione animista e mantengono in alcune minoranze il culto di un dio androgino, padre e madre al contempo, presente in tutto ci├▓ che ├Ę vita.

Pitture rupestri nella Cuevas de las Manos Canyon del Rio

Pitture rupestri risalenti a circa 8000 anni fa, nella Cuevas de las Manos Canyon del Rio

L'attenzione tutta particolare del nostro accompagnatore ci consente di scoprire le trib├╣ animiste. Tramite lo sciamano che la rappresenta, la trib├╣ ha il potere di comunicare col dio. Lo sciamano degli Araucani, nella trance, ottenuta tramite ┬źaiutanti guerrieri┬╗ che cavalcavano destrieri di legno agitando sonagli e brandendo spade, combatte le sue battaglie contro gli spiriti maligni e intraprende il viaggio verso il Padre Celeste.

Lo sciamano ├Ę anche il guaritore in seno alla comunit├á tribale. La malattia intesa dallo sciamano-guaritore ├Ę sostanzialmente causata dalla perdita dell'anima, che si ├Ę smarrita o ├Ę stata rapita da uno spirito. Lo sciamano cura intraprendendo un viaggio alla ricerca dell'anima persa, per ricondurla a casa.

Il viaggio procede fino a Ushuaia, l'estremo sud del mondo, affacciato sul canale di Beagle, unione tra l'Atlantico ed il Pacifico.

Tramonto a Puerto Natales

Tramonto a Puerto Natales

Le immagini di albe e tramonti che si susseguono senza il controllo del tempo stonano con i ritmi da riprendere alle nostre latitudini, ma quel selvaggio e potente gusto di libert├á antica rimane... Come pure il desiderio di tornare nel ┬źMondo alla fine del mondo┬╗.

di Selene M. Calloni Williams

Segnala l'articolo

La pagina di segnalazione si aprirÓ in una nuova finestra del browser

Segnala su Upnews Posta su Segnalo Segnala su OKnotizie Segnala su diggita.it Segnala su Wikio Segnala su Stumbleupon Segnala su del.icio.us Segnala su Facebook Segnala su digg

Versione per la stampa

Articoli correlati:

Da Delhi all'Himalaya

Diario di un viaggio in India

Ti Ŕ piaciuto l'articolo? Abbonati al nostro feed per ricevere gli articoli direttamente sul tuo computer.

Non sai cos'Ŕ un feed? guarda il video di spiegazione!

diari di viaggio

l'archivio

Gli articoli correlati:

Da Delhi all'Himalaya

Diario di un viaggio in India


l'archivio

Gli articoli pi¨ letti della sezione viaggi:

Diario di un viaggio in India

Argentina

Da Delhi all'Himalaya

Tutti gli articoli della sezione viaggi:

elenco articoli