yoga

misticismo, esoterismo, riflessioni e temi vari
mauro
brahmana
brahmana
Messaggi: 1485
Iscritto il: 29 marzo 2012, 22:02
Località: viterbo

Re: yoga

Messaggioda mauro » 24 novembre 2016, 14:21

Liberazione... La liberazione da cosa? Dalla fame dalla sete dal sonno dalle malattie, dal sesso dal piacere dal dolore dai desideri dai pensieri, dalla vita e dalla morte?
Che favole!
Liberazione presuppone qualcosa da cui dovremmo liberarci ma noi non dobbiamo liberarci da nulla perché noi siamo lo stesso quello da cui dicono che dovremmo liberarci!
Realizzazione non è liberazione: realizzazione è integrazione, è accettazione, è comprensione del nostro essere parte di un tutto come le cellule in un organismo. E qui ancora a parlare di Shiva e di Parvati..

Avatar utente
albachiara
brahmana
brahmana
Messaggi: 662
Iscritto il: 18 dicembre 2010, 17:19

Re: yoga

Messaggioda albachiara » 24 novembre 2016, 18:08

e si Mauro......tutti santi o guru....ma a vivere la vita vigili e realmente onesti con il proprio io è complicato.

mauro
brahmana
brahmana
Messaggi: 1485
Iscritto il: 29 marzo 2012, 22:02
Località: viterbo

Re: yoga

Messaggioda mauro » 24 novembre 2016, 19:25

albachiara ha scritto:e si Mauro......tutti santi o guru....ma a vivere la vita vigili e realmente onesti con il proprio io è complicato.


Si, esatto: soprattutto onesti con se stessi, che è forse la cosa più difficile.

Avatar utente
jasmin
moderatore
Messaggi: 1395
Iscritto il: 25 aprile 2010, 15:19
Località: Catania

Re: yoga

Messaggioda jasmin » 25 novembre 2016, 11:26

mauro ha scritto:Liberazione... La liberazione da cosa? Dalla fame dalla sete dal sonno dalle malattie, dal sesso dal piacere dal dolore dai desideri dai pensieri, dalla vita e dalla morte?
Che favole!
Liberazione presuppone qualcosa da cui dovremmo liberarci ma noi non dobbiamo liberarci da nulla perché noi siamo lo stesso quello da cui dicono che dovremmo liberarci!
Realizzazione non è liberazione: realizzazione è integrazione, è accettazione, è comprensione del nostro essere parte di un tutto come le cellule in un organismo. E qui ancora a parlare di Shiva e di Parvati..


qui si parla di liberarsi da se stessi, Mauro, entrare in una zona di confort e restarci non porta da nessuna parte sempre che da qualche parte si debba andare.
P.S. in un thread intitolato yoga ti aspettavi forse citazioni riferite a minnie e topolino? :shock:

Avatar utente
gb
brahmana
brahmana
Messaggi: 4294
Iscritto il: 26 aprile 2005, 17:49

Re: yoga

Messaggioda gb » 25 novembre 2016, 11:27

albachiara ha scritto:e si Mauro......tutti santi o guru....ma a vivere la vita vigili e realmente onesti con il proprio io è complicato.


Albachiara (e te lo dico io che ne ero un detrattore anni fa) i post di Indra in realtà, come gli ultimi di questo thread, contengono indicazioni operative.

Proprio l'ultimo ne è un esempio
“Negli alberi, nel vento, nell’acqua perenne,
nella terra, nella luce, nella roccia inflessibile”
Giovanni Vannucci

mauro
brahmana
brahmana
Messaggi: 1485
Iscritto il: 29 marzo 2012, 22:02
Località: viterbo

Re: yoga

Messaggioda mauro » 25 novembre 2016, 11:50

Quale sarebbe la zona di comfort che avrei suggerito, jasmin?
Proprio l'opposto: non ricerco il comfort, ma l'integrazione con ciò che non ritengo confortevole, perchè non vi è nulla che non sia parte dell' Essere, e che ci piaccia o no, dobbiamo arrenderci alla reintegrazione anche con ciò che non ci piace.
Riguardo le tematiche convenientemente affrontate su un sito di yoga, con tutte le declinazioni che tale termine può avere, ritengo che anche parlare di minnie e topolino non farebbe un soldo di danno, mentre gli insegnamenti di Indra (operativi o no, poco mi cale), sotto le sembianze di sentenze di shiva a parvati, mi hanno sinceramente stuccato.

Avatar utente
jasmin
moderatore
Messaggi: 1395
Iscritto il: 25 aprile 2010, 15:19
Località: Catania

Re: yoga

Messaggioda jasmin » 25 novembre 2016, 12:06

mauro ha scritto:Quale sarebbe la zona di comfort che avrei suggerito, jasmin?
Proprio l'opposto: non ricerco il comfort, ma l'integrazione con ciò che non ritengo confortevole, perchè non vi è nulla che non sia parte dell' Essere, e che ci piaccia o no, dobbiamo arrenderci alla reintegrazione anche con ciò che non ci piace.
Riguardo le tematiche convenientemente affrontate su un sito di yoga, con tutte le declinazioni che tale termine può avere, ritengo che anche parlare di minnie e topolino non farebbe un soldo di danno, mentre gli insegnamenti di Indra (operativi o no, poco mi cale), sotto le sembianze di sentenze di shiva a parvati, mi hanno sinceramente stuccato.


è normale cercarsi una zona di confort, qualunque sia, ad esempio una certezza acquisita o la verità che per noi risuona meglio, tutto questo però può diventare come uno stagno dalle acque ferme. A volte è il dolore o la delusione a spingerci verso una "convinzione", secondo me occorre andare oltre, intendendo oltre tutto quello che abbiamo capito o appreso o sperimentato o provato o desiderato sino a questo momento, ma mi rendo conto che può risultare poco comprensibile.

mauro
brahmana
brahmana
Messaggi: 1485
Iscritto il: 29 marzo 2012, 22:02
Località: viterbo

Re: yoga

Messaggioda mauro » 25 novembre 2016, 12:15

Al contrario: è comprensibilissimo.
E collima con quanto ho espresso.
Anche minnie e topolino danno il loro contributo.
L'importante è non ancorarsi a certi concetti- credenze, reputandole risolutorie e definitive.

Daniella
vaisya
vaisya
Messaggi: 138
Iscritto il: 4 giugno 2015, 13:38

Re: yoga

Messaggioda Daniella » 25 novembre 2016, 14:21

Jasmin, scusa ma io non ho capito. Cosa significa andare oltre?
Se ricordo bene era Krsna stesso, che parlava (senza nessuna enfasi) del sacrificio dell'espiro nell'inspiro e viceversa.
Indra, benchè si sia dedicato ad approfondire, non mi sembra che vada molto oltre.

Avatar utente
jasmin
moderatore
Messaggi: 1395
Iscritto il: 25 aprile 2010, 15:19
Località: Catania

Re: yoga

Messaggioda jasmin » 25 novembre 2016, 15:57

Daniella ha scritto:Jasmin, scusa ma io non ho capito. Cosa significa andare oltre?
Se ricordo bene era Krsna stesso, che parlava (senza nessuna enfasi) del sacrificio dell'espiro nell'inspiro e viceversa.
Indra, benchè si sia dedicato ad approfondire, non mi sembra che vada molto oltre.


Daniele potrei risponderti che oltre per me significa oltre la mente illusoria, ma sono solo parole, concetti che nutrono pensieri e i pensieri si sommano ad altri pensieri, altre infinite domande che si continuano a porre all'altro quando le risposte ci sono già tutte dentro di noi.
Facciamo che il silenzio diventi maestro, apriamo la nostra recettività al silenzio. Lo so che non è facile ma non è nemmeno molto difficile.
Riguardo Indra, lui è un fratello che ti porge gemme splendenti ma molti vedono solo pietre.

mauro
brahmana
brahmana
Messaggi: 1485
Iscritto il: 29 marzo 2012, 22:02
Località: viterbo

Re: yoga

Messaggioda mauro » 25 novembre 2016, 16:37

"fratello", "gemme splendenti"... ma come parli?
Ma dài, anche te invischiata tra le sue spire suadenti?
Non c'è di che, il nostro campione è imbattibile ad intortare le donne.

Avatar utente
jasmin
moderatore
Messaggi: 1395
Iscritto il: 25 aprile 2010, 15:19
Località: Catania

Re: yoga

Messaggioda jasmin » 25 novembre 2016, 16:53

mauro ha scritto:"fratello", "gemme splendenti"... ma come parli?
Ma dài, anche te invischiata tra le sue spire suadenti?
Non c'è di che, il nostro campione è imbattibile ad intortare le donne.


Non ho più l'età per farmi invischiare purtroppo :-)

mauro
brahmana
brahmana
Messaggi: 1485
Iscritto il: 29 marzo 2012, 22:02
Località: viterbo

Re: yoga

Messaggioda mauro » 25 novembre 2016, 16:57

jasmin ha scritto:
mauro ha scritto:"fratello", "gemme splendenti"... ma come parli?
Ma dài, anche te invischiata tra le sue spire suadenti?
Non c'è di che, il nostro campione è imbattibile ad intortare le donne.


Non ho più l'età per farmi invischiare purtroppo :-)


Eh, ma certi pifferai sono irresistibili! :)

Daniella
vaisya
vaisya
Messaggi: 138
Iscritto il: 4 giugno 2015, 13:38

Re: yoga

Messaggioda Daniella » 25 novembre 2016, 20:45

Non ho detto che sono pietre. Tuttaltro.
Ma non sono cose sue, fanno parte di una certa tradizione.Perche* non dovrebbe essere devoto---(&^%$
Inoltre Insisto. perche* ogni cosa che esiste puo essere discussa.Cosi* come ad ogni parola dovrebbe corrispondere una cosa congruente.
Cosa vuol dire mente illusoria*(*_+^%
Perche sai, Oltre la mente illusoria potrebbe anche celarsi la mente $uper+illusoria.

Daniella
vaisya
vaisya
Messaggi: 138
Iscritto il: 4 giugno 2015, 13:38

Re: yoga

Messaggioda Daniella » 1 dicembre 2016, 10:38

Tu non sai quanto soffro. ..VOrrei ma non posso
Ma la voglia di cantare non mi passeraaà :mrgreen:

Indra
brahmana
brahmana
Messaggi: 733
Iscritto il: 14 agosto 2011, 15:58

Re: yoga

Messaggioda Indra » 12 dicembre 2016, 18:38

sfatiamo un altro luogo comune

le vie di conoscenza tra cui lo yoga sono tutte rivolte a praticanti maschi

le donne hanno modalità diverse
pochi maestri le conoscono
diverse sono yama e niyama ed asana e pranayama e pratyahara e dharana e dhyana e samadhi
diverse sono le loro energie e diversa la loro veicolazione
le donne non hanno alcun bisogno di risvegliare kundalini nè di riunirla a siva
nè di prana ed upana
nè mantra

la Danza è la loro Via

Indra
brahmana
brahmana
Messaggi: 733
Iscritto il: 14 agosto 2011, 15:58

Re: yoga

Messaggioda Indra » 4 marzo 2017, 14:28

pochi praticano vero yoga
quasi tutti ne usano una piccola parte esterna colorata emotiva

ahimsa significa assenza di forza deformante
quando l' Acqua incontra una roccia non la distrugge
ci gira intorno
lo yoga è alkhemia trans mutativa
se lo yogi non fosse in grado di transmutare le sue abitudini psicofisiche allora non è uno yogi
se lo yogi non fosse in grado di transmutare il suo stesso Veleno allora non è uno yogi
il Cobra distilla il suo veleno non resta avvelenato da sè stesso

lo yogi è privo di con-Passione poichè non nutre i colori
sa che sono solo sue proiezioni
lo yogi è privo di abitudini psicofisiche
sa che sono solo sue proiezioni
lo yogi è privo di attaccamento o repulsione
sa che sono solo sue proiezioni
se ha fame mangia se ha sete beve
qualunque cosa poichè non nutre i sapori
se veleno allora lo bollirà a lungo
se putrefatto scanserà la parte non utilizzabile
se non trovasse nulla allora ne farà a meno

Indra
brahmana
brahmana
Messaggi: 733
Iscritto il: 14 agosto 2011, 15:58

Re: yoga

Messaggioda Indra » 27 marzo 2017, 13:05

se hai un cesto di mele e pere puoi anche dire che sia un cesto di frutta
ma non hanno lo stesso sapore nè lo stesso aspetto nè lo stesso seme nè lo stesso albero
sono anni che discuto con me stesso sfatando luoghi comuni sullo yoga
in estrema sintesi lo yoga è basato come tutte le vie di conoscenza sulla magia shamanica
lo yoga non deriva dal samkhya nè dai veda nè dal buddhismo
è tantra alkhemico trasmutativo e porta alla consapevolezza di sè stessi
è ateo e non riconosce nè atman nè brahman nè dharma in senso vedico
le upanisad ed il buddhismo se ne impossessarono e modificarono nel loro modo
lo yoga è il non sorgere delle vorticazioni della mente discriminativa
quindi concentrazione costante e scoloratezza
lo yoga non nutre sentimenti nè sensazioni nè riti nè iddii nè demoni
samadhi è solo un termine tecnico di un aspetto dello yoga non certo il fine

per il surya yogico esistono tre aspetti operativi
surya in sanscrito sta per 'sole, calore,luce' ma per lo yoga è il tapas dell'energia rajasica
la chiave operativa è la svastica composta da dodici surya di cui sei al diritto e sei all'inverso
tecniche pericolose da iniziati
gli altri lascino perdere

Avatar utente
padmasana2000
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 358
Iscritto il: 10 febbraio 2006, 17:17
Località: arona

Re: yoga

Messaggioda padmasana2000 » 6 aprile 2017, 2:31

Forse yoga è sentirsi obbligati a rispondere sull'argomento e non avere l'abilità dialettica per farlo.
Привет!!

Indra
brahmana
brahmana
Messaggi: 733
Iscritto il: 14 agosto 2011, 15:58

Re: yoga

Messaggioda Indra » 6 aprile 2017, 15:10

quando la mente è chiara le parole vengono

Indra
brahmana
brahmana
Messaggi: 733
Iscritto il: 14 agosto 2011, 15:58

Re: yoga

Messaggioda Indra » 16 aprile 2017, 17:30

samadhi è equilibrare tamas e rajas
tamas è Forma e rajas è Colore
Forma è Colore e Colore è Vibrazione

una donna senza occhi ne Fissò la Forma
una donna senza dita la intrecciò
una donna senza collo se ne adornò
una donna senza lingua ne intessè l'elogio

Indra
brahmana
brahmana
Messaggi: 733
Iscritto il: 14 agosto 2011, 15:58

Re: yoga

Messaggioda Indra » 27 aprile 2017, 16:44

pratico yoga da un giorno

ogni giorno è il mio primo giorno
ogni giorno è il mio ultimo giorno

come un bimbo che ancora non ha imparato a sorridere
assisto alla nascita del nuovo giorno
inconsapevole del sorgere del sole
inconsapevole del tramonto del sole

rapito assorto danzo nel Plenilunio
e l' universo s' invera

poichè io sono l ' IO di D' IO

Avatar utente
padmasana2000
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 358
Iscritto il: 10 febbraio 2006, 17:17
Località: arona

Re: yoga

Messaggioda padmasana2000 » 27 aprile 2017, 17:29

Indra ha scritto:pratico yoga da un giorno

ogni giorno è il mio primo giorno
ogni giorno è il mio ultimo giorno

come un bimbo che ancora non ha imparato a sorridere
assisto alla nascita del nuovo giorno
inconsapevole del sorgere del sole
inconsapevole del tramonto del sole

rapito assorto danzo nel Plenilunio
e l' universo s' invera

poichè io sono l ' IO di D' IO


Quando la mente è chiara le parole vengono, mi è stato detto. Concordo.
Un caro saluto,
Luca
Привет!!

Indra
brahmana
brahmana
Messaggi: 733
Iscritto il: 14 agosto 2011, 15:58

Re: yoga

Messaggioda Indra » 23 agosto 2017, 12:10

di gocce d'acqua è il vasto mare
una è tutte e tutte è una

di eterni pensieri infiniti è la mente di dio
uno è tutti e tutti è uno

Vuoto e Pieno


dal 'tao del mare e del pensare' di indra

Indra
brahmana
brahmana
Messaggi: 733
Iscritto il: 14 agosto 2011, 15:58

Re: yoga

Messaggioda Indra » 23 agosto 2017, 12:30

sfatiamo altri luoghi comuni sullo yoga
bhakti non significa 'devozione'
nella accezione originale di magia shamanica stava a significare lo stato di ' possessione' da parte di una divinità
che ' invasava' il corpo e la mente del praticante il quale agiva come la divinità stessa
uno stato di trance estatica o Amore
l'Amore è puro quando sia il corpo che la mente vibrano allo stesso livello vibratorio indotto dalla musica e dalla danza
la musica e la danza si esprimono in ritmi ' fisici' e scale tonali
scale tonali sono i raga del mattino del pomeriggio della sera della notte
tutto ciò che si muove è ritmo e danza

Avatar utente
gb
brahmana
brahmana
Messaggi: 4294
Iscritto il: 26 aprile 2005, 17:49

Re: yoga

Messaggioda gb » 23 agosto 2017, 20:18

Mi connetto più raramente al sito per motivi di tempo.

Indra in questa pagina hai scritto cose sublimi.

Mi associo al consiglio di jasmine.

Indra é così la mia esperienza non ricercata sulla bhakti.
“Negli alberi, nel vento, nell’acqua perenne,

nella terra, nella luce, nella roccia inflessibile”

Giovanni Vannucci

Indra
brahmana
brahmana
Messaggi: 733
Iscritto il: 14 agosto 2011, 15:58

Re: yoga

Messaggioda Indra » 1 settembre 2017, 16:30

un sentiero è un sentire
se non lo senti allora il tuo passo non risuonerà

il silenzio del passo

cosa rende tale la mancanza di risposte?
la mancanza del sentiero

è il non sentire il sentiero

l'ortica scambia la mancanza del sentiero
per il passo della rinuncia
fissa il sentiero dal ciglio e mai si muove

Indra
brahmana
brahmana
Messaggi: 733
Iscritto il: 14 agosto 2011, 15:58

Re: yoga

Messaggioda Indra » 25 settembre 2017, 19:39

il mio percorso è iniziato due vite fa
in questi stati apparenti sono nato e tornato in india e lì tre maestri mi hanno mostrato lo yoga
uno era un carrettiere pazzo che bestemmiava il nome di siva come solo un carrettiere pazzo indiano riuscirebbe a fare
un altro era un aghora senza nome nè ricordi
la terza non ama esser raccontata
da molto non pratico più lo yoga
sono lo yoga
ogni mio pensiero è un mantra
ogni mio gesto è un mudra
ogni mia azione è pura
ogni posto è il mio posto
ogni immondizia è la mia perla
ogni carogna è la mia gemma

Indra
brahmana
brahmana
Messaggi: 733
Iscritto il: 14 agosto 2011, 15:58

Re: yoga

Messaggioda Indra » 26 settembre 2017, 7:40

sono sereno come la tigre che uccide il cerbiatto
perfetta armonia di corpo e mente

certo che tutto si può fare ma dipende come lo si fa
le asana yogiche non sono posture ma una rappresentazione di quel gran teatro magico che è la vita
è scrivere con il corpo la storia di noi stessi
è interpretare ciò che sembriamo per ricordarci ciò che siamo

trikona non è 'tre angoli' ma il cerchio che unisce i vertici dei tre punti di un triangolo equilatero
è un mandala sacro che a seconda del vertice unisce la terra al cielo e anche ' l'uomo di Vitruvio' di Leonardo da vinci
e anche il Disegno del Compasso che disegna circoli e crea angoli ed è infine la sacra sakti dello sri yantra
pranayama non è il respiro ma equilibrare l'energia celeste e quella tellurica trasmutando attraverso l' azione sublimante del Fuoco interno nel circolo mediano del Cinabro

nello yoga si dice che praticare pranayama è come entrare nella gabbia di una tigre e prenderla a schiaffi
la tigre non è responsabile dei tuoi errori di valutazione o del tuo non sapere yogico
tra un giorno o un anno o mille anni colui che pratica incautamente pranayama si troverà di fronte ad una tigre infuriata
diversamente accadrà a colui che crede di sapere poichè costui verrà divorato dai suoi stessi demoni

ecco che questo vecchio sciacallo rognoso ha mostrato l'ardente pira dello yoga

Indra
brahmana
brahmana
Messaggi: 733
Iscritto il: 14 agosto 2011, 15:58

Re: yoga

Messaggioda Indra » 3 marzo 2018, 13:10

una foglia nella corrente

un gorgo l'attira

sorride la foglia

si gira si volta

riprende a fluire

dalla raccolta perduta Satori
di indra il senza nome


Torna a “Riflessioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron