Patanjali

lo yoga regale o yoga della mente, Patanjali
Yogavira
brahmana
brahmana
Messaggi: 1229
Iscritto il: 23 settembre 2006, 21:47

Messaggioda Yogavira » 13 febbraio 2007, 20:12

Yogavira ha scritto :

...(.......) In questo senso Patanjali dice : solo praticando la Samtosa saprai che ti porterà alla felicità suprema. E infatti la siddhi coincide con la perfezione della pratica : solo con la perfezione di Samtosa puoi ottenere la felicità, non prima .


....grazie labor, hai spegato molto meglio di me quello che intendevo dire, solo che iol'ho detto in maniera stringata , forse, scusa se mi cito.
Il fatto è che solo con la pratica si può intravedere il senso delle parole di Patanjali. E questo vale per tutti : principianti ed esperti. Mi rifiuto di credere che gli Yogasutra siano completamente ermetici e irraggiungibili : certamente, come diceva Paolo, ci sono vari livelli di comprensione, come vari livelli di realizzazzione e di maestria, ma ciò non toglie che il 42 parla di Samtosa, e che dall'accontentarsi o come dir si voglia si arriva alla felicità suprema (o vogliamo mettere in discussione Patanjali ? :shock: ) ....... tornando al discorso trito e ritrito, la Verità ci è sempre innanzi, sta a noi coglierla, con sforzo, con tecniche, con pratica, per karma, per caso, insomma fate voi ! ma certamente il parlarne non ti aiuta a coglierla, la Verità puoi solo viverla.

P.S. R9+ sono d'accordo con te, ma è bello studiare e chiarire, non credi ?
Immagine mitico ! Immagine

R9+
brahmana
brahmana
Messaggi: 1354
Iscritto il: 7 marzo 2006, 22:52
Località: ovunque ci sia mare e amore

Messaggioda R9+ » 13 febbraio 2007, 20:23

Certo che è bello, tutto è bello...........
ma troppo intellettualizzare non va daccordo con questo sentiero, non se si vogliono ottenere dei risultati cospicui.
Ma io purtroppo,(o per fortuna) osservo da un altro punto di vista, che, mi rendo conto, è parecchio diverso da quello della maggior parte delle persone, perciò, poco comprensibile a volte.

Avatar utente
onofrio
brahmana
brahmana
Messaggi: 1329
Iscritto il: 11 giugno 2006, 11:04
Località: varese

Messaggioda onofrio » 13 febbraio 2007, 21:02

Bellissma!!!!!!!
vogliamo sostenere ancora che è meglio non divulgarsi a lungo parlando del/della maya?

noooo!!
parliamone,discutiamone...aimè io lo faccio poco..

sono certo che questa "illusione"non debba essere"sconfitta"

"allontanata"....ma vissuta..

goduta..non in senso vile..ma nel pieno senso dell'unicita a questa legata!

la consapevolezza di essere già nel divino..

riesco a "commuovermi""emozionarmi"davanti ad ogni alba e tramonto..

penso che solo l'uomo abbia in se la capacità di godere contemporaneamente di corpo e di spirito...

se DIO lo si proietterà all'esterno...allora si godrà in funzione di questo..

se lo si avvertirà all'interno...allora si godrà in funzione di questo..

se lo si avvertirà in ambe due le parti..allora si godrà in funzione questi...

la totalità è anche maya..indispensabile maya..

a ognuno poi.. fare i conti con la propria ipocrisia,sincerità,verità..

ma il "cerchio"deve essere completo..

se non ne avessero discusso i grandi maestri spirituali..
ancora più ardua sarebbe stata la via..

ogni esperianza può lasciare una impronta decisiva a chiunque ne cerchi una..

non sarà certo un pensiero nato in luoghi come questo a far nascere psicosi e deliri..

la consapevolezza,il giusto pensiero è già dove dovrebbe essere dentro ogni persona..

livello più livello meno..

ieri al tramonto osservavo la chioma di un albero..
cullata dal vento sormontata da un uccello..non riconosciuto..

sembrava volermi dire :"Ci sono anche io..mi muovo..non penso ma vivo..a te cogliere la differenza..

.........io forse l'ho capita!!

grazie ragazzi....emmm


..Maestri!!!!!

e senza ironia.. :wink:
I MINUTI
sono più importanti degl'anni..

malcolm
brahmana
brahmana
Messaggi: 1228
Iscritto il: 8 febbraio 2006, 9:27
Contatta:

Messaggioda malcolm » 14 febbraio 2007, 15:38

mha, è un po che mi arrovello su questo fatto: la verità è una o sono tante? nel senso che ciò che dice Patanjali corrisponde a quell'esperienza che egli è stato in grado di compiere, dal su titanico punto di vista forse non raggiungibile da noi formicucce, o magari dauna o due ogni cento anni. ma allora questa benedetta "realtà-verità" da quelli che hanno raggiunto il grado evulutivo di patanjali è la stessa o è qualcosa di diverso? non lo so è che mi sono drogato di ermeneutica all'università e quindi se qualcosa l'ho capita è che la verità è prospettica sempre. poi lo yoga, e mi sono ricreduto, non la verità è una e per chi la raggiunge è quella della tradizione e solo quella. poi ora non ci capisco più un lingam e credo che i due concetti apparentemente dicotomici in realtà si compenetrino e siano uno... :?
aiutoooooooo

Avatar utente
tweety75
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 469
Iscritto il: 24 febbraio 2006, 11:51
Località: varese

Messaggioda tweety75 » 14 febbraio 2007, 15:44

malcolm ha scritto:.... poi ora non ci capisco più un lingam e credo che i due concetti apparentemente dicotomici in realtà si compenetrino e siano uno... :?
aiutoooooooo


esattamente quello che arriva anche a me......ormai bianco e nero convivono e non esistono l'uno senza l'altro,ma noi umani siamo così abituati a prendere posizione che questo "navigare" da una posizione all'altra non fà che montare le onde....
poi tutto si fà silenzio e il mare diventa calmo.

Paolo proietti
brahmana
brahmana
Messaggi: 5599
Iscritto il: 8 maggio 2005, 20:58
Località: Padova
Contatta:

Messaggioda Paolo proietti » 14 febbraio 2007, 16:09

ohi malcolm (baci a petulia ...cosa è la "camera" di cui parli ?)tra il re e mi ascendendo c'è il re diesis, discendendo c'è il mi bemolle.
tra il mi e il fa non c'è ninete.
in questo niente secondo alcuni entra un ottava superiore e vi a dicendo...
nel niente tra il mi e il fa c'è tutta la gamma di suoni udibili ed inudibili.

ciò che sapevo fino ad oggi, ciò che so oggi, ciò che saprò domani non sono niente.
niente è tutto.

So di non sapere diceva zio socrate.
lo diceva anche zio platone .
però aggiungeva che non dobbiamo imparare per arrivare alla verità, dobbiamo ricordare.

ma per ricordare devi essere nudo.
ermeneutica? università?

se vuoi studiare Platone non devi leggere i libri che un professore ha scritto di Platone: devi leggere i libri di Platone.

Dialogo tra socrate e il rapsodo Ione:
ma è vero che quando canti (o reciti o racconti non so,il mio greco è peggio del mio cinese) sei cavalcato dal dio?
chiede socrate.
ma dai !risponde Ione se il pubblico piange io rido, se il pubblico ride io piango!

Ione è un rapsodo tragico se il pubblico piange lui ride perchè avrà successo.

ione non sa quale sarà l'impatto che il suo racconto avrà sul pubblico.

Ione è un paracul.o?

può darsi.
ma può darsi che il suo racconto nasca dalla memoria.
che sbocci come sboccia una rosa.
la rosa quando sboccia non sa di che colore sarà, non sa quanti petali avrà, non sa dove sboccerà.

magari dovresti buttar via un pò di ermeneutica e di parole complicate.
o magari no.
certo la tua maniera di apprendere mi sembra un pò particolare.
nel senso che a volte mi pare che tu cerchi di trovare delle conferme a ciò che già sai.
cerchi di fare degli schemi.
o forse no...
chissà.
certo che se devi imparare cose nuove , cose di cui non hai mai fatto l'esperienza come puoi credere che assomiglino a cose che già sai?

Se io so settanta cose il mio mondo sarà composto di settanta cose.
se ne so mille il mio mondo sarà formato da mille cose.

posso scegliere o cerco di comprendere sempre più cose in maniera di trovare l'una tra le mille o di scoprire che le mille sono una.
oppure cerco di eliminare una alla volta tutte le cose e scoprire che le mille sono niente.


L'acqua è incolore.
se scorre tra i sassi verdi di muschio diventa verde.
se scorre tra la sabbia diventa dorata,
se scorre tra la neve e il cielo diventa azzurra.

se dico che l'acqua è azzurra mento?
se dico che l'acqua è dorata mento?
se dico che l'acqua è verde mento?

mah!

un abbraccio
p.

Ps (e beccati sta paginata di stron.zate :D così impari)
Il Manzo non Esiste

malcolm
brahmana
brahmana
Messaggi: 1228
Iscritto il: 8 febbraio 2006, 9:27
Contatta:

Messaggioda malcolm » 14 febbraio 2007, 18:28

no quali c@zzate, almeno, forse perchè fanno parte degli schemi che già mi sono familiari, forse hai ragione cerco di inglobare cose che si adattano al mio letto di procuste, perchè è tiepido e familiare, fuori fa così freddo che anche solo mettere il naso oltre le coperte mi fa rabbrividire; magari con un bel pigiamino caldo e peloso spero di potermi azzardare a visitare il resto della stanza da letto
(camera= h. zimmer :mrgreen: )
:D

Avatar utente
Govinda
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 226
Iscritto il: 7 novembre 2005, 17:45
Località: Roma
Contatta:

Messaggioda Govinda » 7 gennaio 2009, 16:26

Yogavira ha scritto:Yogavira ha scritto :

la Verità ci è sempre innanzi, sta a noi coglierla, con sforzo, con tecniche, con pratica, per karma, per caso, insomma fate voi ! ma certamente il parlarne non ti aiuta a coglierla, la Verità puoi solo viverla.



Ciao Yogavira,
sì, sono d'accordo in "prima botta"
parlare... parlare .. parlare...
certo non aiuta.. anzi!

ma è anche vero che pensare alla Verità.. intesa e pensato come Dio, come il Padre Supremo, Parama Purusa, può essere di aiuto.

Nei Veda sono suggerite tre modi per tornare a "casa":
shravana (l'ascolto del Supremo), manana (il pensiero del Supremo) e nididhydsana (la meditazione sul Supremo con un flusso continuo della mente.

L'ascolto dei discorsi spirituali è molto importante per il proprio progresso molto più che lo studio dei testi spirituali.

Così ascoltare discorsi sull'Essere Supremo e parlare di lui, queste sono ottime opportunità!

Il kiirtan, il canto del Suo nome, è un modo sia per pronunciare che allo stesso tempo ascoltare il Suo nome.

Così parte di shravana è sia kiirtan che bhajan...
e queste come dicevi TU sono di nuovo pratiche...

e IL CERCHIO SI CHIUDE!
:D

ciao!

Govinda
Tu non sei mai solo o senza aiuto. La forza che guida le stelle guida anche te.

Shrii Shrii Anandamurti

Exe
paria
paria
Messaggi: 1
Iscritto il: 28 luglio 2019, 19:41

Re: Patanjali

Messaggioda Exe » 28 luglio 2019, 20:13

Patanjali ha elencato tutte le esperienze possibili... cit.

Vorrei sapere dove posso trovare questo elenco


Torna a “Raja-yoga”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti