5 tibetani

altre vie per la realizzazione
Avatar utente
gb
brahmana
brahmana
Messaggi: 4293
Iscritto il: 26 aprile 2005, 17:49

5 tibetani

Messaggioda gb » 21 febbraio 2006, 17:52

Cosa ne pensate (mi rivolgo in particolare ai più esperti, Ganesha compreso/a) dei 5 riti tibetani?
“Negli alberi, nel vento, nell’acqua perenne,
nella terra, nella luce, nella roccia inflessibile”
Giovanni Vannucci

padme
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 434
Iscritto il: 26 gennaio 2006, 11:53

5 tibetani

Messaggioda padme » 22 febbraio 2006, 12:26

sì, anch'io sarei interessata a saperne di più.
Forza,fatevi avanti!
padme

Avatar utente
padmasana2000
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 285
Iscritto il: 10 febbraio 2006, 17:17
Località: arona

5 tibetani

Messaggioda padmasana2000 » 27 febbraio 2006, 11:26

ho trovato una descrizione in inglese al seguente link:

http://www.yoga.com.au/Infosheets/ 5 Tibetans Info Sheet

spero vi sia utile..

ciao!

alberto
sudra
sudra
Messaggi: 29
Iscritto il: 5 febbraio 2006, 19:15
Contatta:

5 tibetani

Messaggioda alberto » 27 febbraio 2006, 12:50

Penso che siano molto utili.Il mio consiglio e di praticarli di sera dopo le 18:00,il corpo è più sciolto.Chiaramente stai molto attenta a non farti male,segui molto la respirazione,sincronizzala con il movimento ed eseguili molto lentamente.Sarebbe opportuno che ti seguisse un insegnante,se non ti è possibile compra un buon libro,sull'argomento. :)
Non è importante arrivare,quello che conta è il modo in cui viaggi.

Paolo proietti
brahmana
brahmana
Messaggi: 5599
Iscritto il: 8 maggio 2005, 20:58
Località: Padova
Contatta:

Re: 5 tibetani

Messaggioda Paolo proietti » 27 febbraio 2006, 23:40

gb ha scritto:Cosa ne pensate (mi rivolgo in particolare ai più esperti, Ganesha compreso/a) dei 5 riti tibetani?


nessun tibetano che conosco sa cosa siano i 5 tibetani.
Secondo gli autori del primo manuale uscito sono descritti su un manoscritto trovato in una grotta.
a me sembra una delle innumerevoli sequenze praticate nel chi kung esterno o wai dan.

Dubito che dietro ci sia un esigenza di mercato. forse mi sbaglio ma 5 esercizi 5 che vanno bene per tutti e sono un piccola panacea...
ahi ahi mi si accendono le lucette del segnale d'allarme....

scommettiamo che tra un pò arriva anche in Italia lo Yoga egizio ispirato ai geroglifici?
Il Manzo non Esiste

Avatar utente
gb
brahmana
brahmana
Messaggi: 4293
Iscritto il: 26 aprile 2005, 17:49

Messaggioda gb » 1 marzo 2006, 11:39

Ma a parte questo, come esercizi come li vedì? Io li uso come riscaldamento e mi trovo molto bene per quello in particolare: mi dai un opinione su di loro dal punto di vista tecnico-pratico?
“Negli alberi, nel vento, nell’acqua perenne,

nella terra, nella luce, nella roccia inflessibile”

Giovanni Vannucci

Paolo proietti
brahmana
brahmana
Messaggi: 5599
Iscritto il: 8 maggio 2005, 20:58
Località: Padova
Contatta:

Messaggioda Paolo proietti » 1 marzo 2006, 15:22

Che devo dire?
in linea di massima il lavoro del corpo si fa tenendo conto delle otto direzioni dello spazio (più due; alto e basso) e i 5 tibetani lavorano solo sull'asse verticale e sull'asse orizzontale.
Mi danno l'idea di essere una serie di esercizi studiati per un marzialista cinese con debolezza ai muscoli dorsali ed una postura chinata in avanti.
mancano le torsioni,le posizioni capovolte e in genere un lavoro approfondito su lombari e cervicali.



Esaminiamoli nel dettaglio:

La prima posizione è una variante di TADASANA
(posizione della montagna) molto usata negli esercizio del contadino del chi kung wai dan.
lo scopo principale delle piccole rotazioni mi sembra quello di sviluppare i muscoli delle spalle.

La seconda posizione è una via di mezzo tra Salamba sarvangasana (Sostegno o Pilastro conpartenza dalla posizione del morto) e Urdha Prasarita padasana I cui effetti sono la riduzione del giro vita e la tonificazione diei muscoli addominali e , in parte , dei dorsali.


La terza posizione è USTRASANA
(posizione del cammello)
posizione per la colonna vertebrale e per raddrizzare le spalle curve.

la quarta posizione è PURVOTTANASANA
(posizione dell'Est o
dello stiramento anteriore) che molti considerano solo una preparazione o una variante semplificata di Urdhva dhanurasana


L'ultima posizione è lo stiramento del cane ADHO MUKHA SVANASANA

Francamente mi sembra un lavoro un pò parziale.
ribadisco che secondo me, se è vero che sono stati trovati per caso sotto forma di manoscritto, erano esercizi specifici per un allievo di arti marziali dotato di problemi posturali specifici e non dotato di grande scioltezza.
ma sicuramente, sempre secondo me, male non fanno.
Il Manzo non Esiste

malcolm
brahmana
brahmana
Messaggi: 1228
Iscritto il: 8 febbraio 2006, 9:27
Contatta:

Messaggioda malcolm » 11 marzo 2006, 18:28

grande paolo, la mia stima nei tuoi confronti sale ogni giono di più!
anche in questa analisi hai superato te stesso. mi piacerebbe che indicassi qualche bella sequenza o pratica di chi kung, del quale credo tu possa essere ritenuto un esperto, nella quale siano appunto sfruttate tutte le direzioni nello spazio, da sostituire a pratiche come queste! a proposito mi sono visto il documentario del national geographic sui monaci di shaolin: una [om]. anche se mi sembra si siano un tantino venduti al dio consumista. li avevo visti anche dal vivo a brescia: un po un baraccone ma impressionante davvero. :wink:

Paolo proietti
brahmana
brahmana
Messaggi: 5599
Iscritto il: 8 maggio 2005, 20:58
Località: Padova
Contatta:

Messaggioda Paolo proietti » 11 marzo 2006, 21:38

non sono un esperto di Kung Fu.
tra l'altro saprai che Kung fu ha un po' il significato di ginnastica.
E' solo dopo Bruce lee, che nei suoi film chiamava le tecniche degli stunt men di Hong Kong gong fou, che la parola è diventata sinonimo di arti marziali.
i cinesi usano la parola Wu shu.
Se ti interessa l'aspetto pratico delle tecniche di combattimento non sono la persona più indicata.
per quanto riguarda l'aspetto posturale e la dinamica di certe tecnica qualcosina forse potrei dirti, ma dovrei vederti all'opera.
non credo che esistano delle forme o delle tecniche di allenamento valide per tutti.
Ognuno di noi ha delle caratteristiche fisiche diverse.
io ad esempio ho le articolazioni lasse con una apertura naturale delle gambe a 180°.
certi esercizi che faccio potrebbero essere non indicati o addirittura dannosi per altre persone.
poi avendo la tendenza a contrarre le spalle ho dovuto lavorare molto sugli esercizi "per abbassare i gomiti e adagiare le scapole sulla schiena".
Posso darti delle indicazioni generali sul movimento nelle 10 direzioni.
Impara una forma tenendo conto del fatto che l'orientamento spaziale dei cinesi è diverso dal nostro ( per loro il Sud è in alto per noi in basso ad esempio....)
dimmi quale è e poi ne riparliamo....
Il Manzo non Esiste

malcolm
brahmana
brahmana
Messaggi: 1228
Iscritto il: 8 febbraio 2006, 9:27
Contatta:

Messaggioda malcolm » 12 marzo 2006, 0:38

grazie paolo, ma non ci siamo capiti! io intendevo chi kung inteso come allenamento dell'energia, una sorta di Tai Chi che credo tu conosca e pratichi molto spesso se ho capito bene. le arti marziali le ho praticamente abbandonate anche se mi piacerebbe ricominciare...magari potrebbe essere un buon motivo per farlo...:wink:

samyste
sudra
sudra
Messaggi: 27
Iscritto il: 5 giugno 2005, 21:31

Messaggioda samyste » 12 marzo 2006, 14:39

carino paolo,mi sempra un gico x la ps2,adoro gli enigmi,anche se questo non fa x me,le tue trovate le trovo sempre più bizzarre,ma dove sei stato in vacanza? :wink:
un consiglio x malcom,trova la soluzione dell enigma se vuoi andare avanti,non credo ti rivelerà altre cose senza il tuo impegno

malcolm
brahmana
brahmana
Messaggi: 1228
Iscritto il: 8 febbraio 2006, 9:27
Contatta:

Messaggioda malcolm » 12 marzo 2006, 17:34

enigma :?: mi sa che hai capito male 8)

Paolo proietti
brahmana
brahmana
Messaggi: 5599
Iscritto il: 8 maggio 2005, 20:58
Località: Padova
Contatta:

Messaggioda Paolo proietti » 13 marzo 2006, 21:53

E va beh!
Sam io ero bravo con tekken 3 alla ps1...mi piaceva giocare con eddy!
Dunque malcolm Spalle rilassate.gomiti bassi. scapole che si adagiano sulla schiena (significa che non devono mai sporgere e devi sentirle basse all'altezza delle ultime costole.
I glutei bassi ( significa che le lombari e l'osso sacro devono essere rilassate verso il basso).
Sospendi il sincipite( significo che i muscoli del collo devono essere allungati e rilassati, la testa in delicato equilibrio sulla seconda cervicale)
prova ad allenarti tenendo un libro o un bastone in equilibrio sulla testa).
le gambe rilassate con l'idea di tenere qualcosa di morbido tra le cosce.
il peso va sui piedi nel punto che i cinesi chiamano "fonte gorgogliante" ( guarda la pianta del piede: il plesso venoso del metatarso forma una specie di mezzaluna, pensa di poggiare il peso sul punto centrale della mezzaluna).
le ginocchia sono rilassate ma non troppo e la linea dela rotula non deve mai superare la linea delle dita del piede.
Il centro del ginocchio deve avere come riferimento il punto tra il secondo e il terzo dito del piede.
l'addome deve essere sempre rilassato le il tan tien inferiore ( 2° Chakra) va pensato in relazione con il punto in mezzo alle scapole.
comincia con movimenti semplici senza fissarti con la respirazione almeno all'inizio.
Per quanto riguarda il movimento nello spazio prova a disegnare il tuo corpo in mezzo ad un cubo.
pensa tre piani orizzontali. uno è la faccia superiore del cubo uno la faccia inferiore e uno è il piano centrale che passa per il secondo chakra.
dividi ogni faccia del cubo in otto parti e scrivi i punti cardinali su ogni faccia tenendo presente che il sud è in alto.
cerca la maniera più logica per collegare ogni articolazione con tutti i punti che hai disegnato.
Tieni conto che il movimento del corpo segue sempre la legge del tre.
Corpo, Braccia, gambe.
Anca,ginocchio, caviglia.
Scapola .gomito, polso.
Il punto centrale funge sempre da timone nel senso che la direzione del movimento del braccio, ad esempio è data dal gomito,la direzione del movimento della gamba è data dal ginocchio.
tieni conto del "diagramma della creazione e della distruzione dei 5 elementi"( se non lo trovi dimmelo te lo mando per mail o te lo desscrivo sul forum).
Una cosa essenziale è quella che si chiama ( se non sbaglio ) zheng li.
si può tradurre con "percezione delle tensioni contrapposte".
in pratica se muovi una mano, rilassata, verso l'alto devi avvertire il peso dell'aria con la parte superiore e la tensione verso il basso con la parte inferiore.
la sensazione delle mani ( che si può sviluppare con un esercizio che ho già descritto sul forum) all'inizio è quella di pesantezza e calore, poi diventa come una puntura di spilli o una specie di debole corrente elettrica, infine ti sembrerà di muoverti in una specie di fluido vischioso.
la sensazione dello Zheng li ( scusa ma non sono sicuro che si scriva così) col tempo deve passare a tutto il corpo.

ogni esercizio di Chi kung o di tai chi chuan è inutile se non c'è il passaggio di energia negli" 8 canali psichici".....

ok, a presto....
Il Manzo non Esiste

malcolm
brahmana
brahmana
Messaggi: 1228
Iscritto il: 8 febbraio 2006, 9:27
Contatta:

Messaggioda malcolm » 13 marzo 2006, 23:53

paolo sei un grand'uomo :!: non so che ci posso tirar fuori, ma ti assicuro che ci studierò... degli gli otto canali psichici ho letto in qualche anfratto dei tui scritti ma ora è mezz'ora che li cerco in lungo e in largo sul forum e sul tuo sito, ma niente. gia che ci sei allora raccontami qualcosa anche del diagramma della creazione e della distruzione dei 5 elementi o semplicemente dimmi in quale discussione cercare... :roll:
...paolo!!!! grazie mille :wink:

Paolo proietti
brahmana
brahmana
Messaggi: 5599
Iscritto il: 8 maggio 2005, 20:58
Località: Padova
Contatta:

Messaggioda Paolo proietti » 14 marzo 2006, 13:05

Sono un piccolo uomo.
e mi piace esserlo.
Diagramma di generazione dei 5 elementi:

Il Fuoco( Rosso,in alto, rappresenta il Sud) genera la Terra.
La Terra( Giallo) genera il Metallo ( Ovest).
Il Metallo(Bianco) genera l'Acqua (Nord).
L'Acqua (nero)genera il Legno(Est).
Il Legno (Verde)genera Il Fuoco.

Diagramma della distruzione dei 5 elementi:

Il Fuoco Fonde il Metallo.Il Metallo taglia il Legno.
Il Legno penetra nella Terra.
La Terra blocca l'Acqua.
L'Acqua spegne il Fuoco.

la terra è il centro e rappresenta uno dei 5 spostamenti.
rifletti per trovare le altre 4.
i canali psichici sono otto:
1) canale dell'energia femminile, ascendente: dal 2° Chakra al 6° Chakra passando dall'osso sacro e dalla spina dorsale.
2) canale dell'energia maschile, discendente: dal 6° Chakra al secondo passando lungo la parte anteriore del corpo.
3) canale della cintura: dall'undicesima dorsale all'all'undicesima dorsale passando sotto le costole e sullo stomaco.. come una cintura legata sotto il torace.
4) canale interno: dal perineo al plesso solare passando dall'interno del corpo in verticale.
5) canali destro e sinistro positivi delle gambe:
da sotto l'ombelico sino alla pianta del piede passando dall'anca e dall'esterno della gamba.
6) canali destro e sinistro negativi delle gambe:
Dalla pianta del piede fino a sotto l'ombelico passando per l'interno delle gambe e dall'inguine.
7) canale positivo destro e sinistro delle braccia:
dal cuore al palmo delle mani passando per l'esterno delle braccia e il dorso delle mani.
8) canale negativo destro e sinistro delle braccia:
dal palmo delle mani fino al cuore passando per l'interno delle braccia e le ascelle.

Piccolo esercizio per i canali delle braccia: inspirando visualizza l'energia che dal centro del petto passa alla spalla , all'esterno del braccio alla punta del gomito all'esterno dell'avambraccio, al dorso delle mani, alle dita e infine al centro del palmo della mano.
Espirando immagina l'energia che dal palmo della mano passa all'interno del polso, all'interno del gomito all, all'interno del braccio, all'ascella fino ad arrivare al centro del petto.
dopo un pò dovresti sentire una specie di leggerissima vibrazione.
per acuire la sensazione concentrati sulla pesantezza delle mani .
inspirando immagina che le ossa delle mani vengano contratte (come una spugna che si strizza).
espirando immagina che le ossa si " espandano" .

Libro consigliato. " i Classici del t'ai Chi"
di Waysun Liao.
Ubaldini editore.
L'insieme delle posizioni che descrive in appendice al libro è molto simile, non identica, alla forma che pratico io.
io l'ho imparata ad Hong kong nel 1990.
Dovrebbe essere la forma antica dello stile Yang, insegnata soprattutto a taiwan ed infatti somiglia anche alla forma insegnata in Italia dal Maestro Chang Dsu Yao, già istruttore delle forze armate taywanesi.
parlo di somiglianza perchè come vedrai andando avanti nello studio ogni maestro adatta le forme e le posizioni alla propria anatomia e al proprio temperamento.
Il tai Chi chuan come arte marziale si comincia a studiare in Cina , a quanto so io, dopo un minimo di sei anni di studio di un'altra arte marziale morbida ( H'sing I o Pa Kua).
Quando avrai imparato a perfezione le posizioni potrai comionciare a seguire il percorso dell'energia in ogni posizione, inizialmente facendo coincidere il ritmo dell'energia con quello della respirazione.
quando sarai più esperto non dovrai più controllare il respiro.
Imparerai poi lo stati di Shoong o Suun che è una particolare maniera di tenere i muscoli rilassati ma attivi.
Se non c'è un buon allineamento della seconda cervicale e la percezione del lavoro degli estensori del collo e degli estensori della testa è praticamente inutile fare Tai chi.
Quando avrai messo insieme tutte ed avrai la padronanza della forma, incontrerai probabilmente qualche buon insegnante che ti dirà che la forma è solo uno specchietto per le allodole.... ma questo potrai capirlo solo dopo averla imparata alla perfezione.

PS nonostante tutti i tentativi non rieso a sciver otto 8 ) mi da sempre la faccetta 8) ...
Il Manzo non Esiste


Torna a “Altre discipline spirituali”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron