Continenza del seme

tantra-yoga, vie dello yoga vecchie e nuove
Paride
sudra
sudra
Messaggi: 10
Iscritto il: 21 luglio 2012, 17:11

Messaggioda Paride » 22 luglio 2012, 15:06

"Non vale la pena perdere tempo dove manca sincerità con gli altri e soprattutto con se stessi."

Se vuoi spiegarti meglio ne sarei felice, altrimenti va bene lo stesso.
Come ho detto un pochino le risposte le ho avute

Paride
sudra
sudra
Messaggi: 10
Iscritto il: 21 luglio 2012, 17:11

Messaggioda Paride » 22 luglio 2012, 15:29

"Ti auguro di trovare una persona con cui instaurare un rapporto a due, dove c'è scambio"

Ti ringrazio sinceramente per l'augurio
Insomma, un sorriso anche a voi e buona vita

AT
brahmana
brahmana
Messaggi: 2512
Iscritto il: 28 marzo 2005, 19:38

Messaggioda AT » 22 luglio 2012, 16:21

A me sembra che il ragazzo sia stato un po' aggredito e frainteso. Secondo me, lui deve aver letto qualche libro o qualche documento sulla ritenzione del seme. Certi divulgatori di tale argomento a volte usano descrizioni dispregiative e caricaturali del sesso "ordinario", eiaculatorio, come quella da lui usata sul masturbarsi con il corpo dell'altro per ottenere svuotamento e un breve spasmo di godimento. Si tratta di descrizioni caricaturali, grottesche,estreme, non oneste in realtà, che tali autori usano per costruire un'immagine negativa del sesso eiaculatorio, il tutto per promuovere l'operazione più o meno commerciale della loro divulgazione di tecniche sessuali basate sulla ritenzione del seme. Dopo aver letto tali documenti, il ragazzo è venuto su un forum di yoga (come altri prima di lui) per avere un po' di pareri sull'argomento "ritenzione del seme".
Ultima modifica di AT il 22 luglio 2012, 16:32, modificato 1 volta in totale.

AT
brahmana
brahmana
Messaggi: 2512
Iscritto il: 28 marzo 2005, 19:38

Messaggioda AT » 22 luglio 2012, 16:26

Paride ha scritto:Parlavo in tono ironico del sesso che ci propinano attraverso spot pubblicitari o televisione/film e altro.

Su questo non sono d'accordo. I modi di intendere il sesso disponibili attraverso film, televisione, giornali, internet, libri sono enormemente variegati e complessi, con teorie di tutti i generi. Compresi quegli autori che si danno a divulgare, forse imprudentemente, tecniche tantriche o taoiste per fini commerciali.

Paride
sudra
sudra
Messaggi: 10
Iscritto il: 21 luglio 2012, 17:11

Messaggioda Paride » 23 luglio 2012, 10:06

Allora si AT diciamo che è più o meno così.
Anche leggendo in rete persone che parlano di un certo modo di concepire il sesso dipingono appunto il sesso che ci viene propinato in questa maniera se vuoi appunto "grottesca".
Poi è vero che i modi di intendere il sesso che ci vengono propinati sono variegati ma bene o male nei canali di informazione per "le masse" si intende un certo tipo di sesso.
Dai reality show (io non guardo mai la tv tranne come sottofondo quando mangio e certo non reality show ma qualcosa per forza di cose ho visto) ad altri programmi televisivi ai film di natale ma fino pure alle "battutine" di zelig alla checco zalone, del tipo "L' Amore è quando tu hai finito di fare sesso e ti viene spontaneo guardarla con dolcezza e dirle:"ma mò te la dò un'altra botta!".. Quello è Amore".
Ecco queste cose "comiche" possono sembrare battutine "innocenti" ma è poi quello il canale del mainstream dal quale viene passato (anche inconsciamente) un certo modo di concepire tale atto.
Poi è vero che ci sono infiniti canali a cui attingere (libri di ogni tipo ed ogni autore in primis ma anche internet che è un enorme serbatoio di informazioni) ma attraverso i canali per le masse il sesso che ci viene proposto è quello.
E per me è chiaro come il sole che vedo la mattina, poi forse c'è gente che vive su marte, non so.

E quella mi è sempre parsa una maniera di intendere l'unione tra il maschile e il femminile che definire di "bassa coscienza" sarebbe nulla.
La mia Idea (in senso quasi platonico direi) dell'amore o anche del sesso è sempre stata ben altra.
E contro il sesso in sè e per sè non ho proprio nulla,
Per me se uno vuole farlo va bene anche il sesso "animalesco" vissuto come sfogo delle proprie pulsioni o va bene anche eiaculare 10 volte al giorno.
Nel mio mondo non ci sono i peccati, non sono un prete cattolico, ma neanche un ateo o uno psicoanalista con la laurea appesa nello studio e 50 libri di freud letti e imparati a memoria come una macchina.
Sono un uomo (che cerca) e basta.

Per quanto riguarda in genere il mio "indottrinamento" (nel senso di libri letti) o il mio "percorso" (per me non ci sono "percorsi" che non siano la vita stessa) "spirituale" posso dire di aver negli ultimi anni letto qualche libro piuttosto che ascoltato (grazie all'enorme serbatoio che è il web) molte conferenze di conferenzieri più svariati.
Mi capitò di vivere anche esperienze "particolari" (nulla di che) ma per me ogni cosa è "spirituale".
Non mi interessa necessariamente fare viaggi astrali o avere ricordi di "vite precedenti" o assistere a canalizzazioni di entità incorporee.
Queste per me non sarebbero cose più "spirituali" che stare in un bosco sotto la pioggia osservando il circostante.
Ora sono qua.

Sul seme infine non mi ha mai convinto l'idea di dissiparlo più volte a settimana (o addirittura ogni giorno o più volte al giorno), anche se un tempo lo facevo, ma la cosa non mi ha mai convinto dal punto di vista "sentimentale" (delle sensazioni e del sentire).
La natura ha preposto tale mezzo (il seme) per concepire un "nuovo" essere umano e non come "gioco per sfogare le proprie pulsioni".
Ma anche solo intuitivamente viene da pensare che quando si sta dissipando tale "potenziale" (un qualcosa che è in grado di generare una nuova vita) in modo periodico e sistematico per un "semplice" sfogo, si sta giocando una partita pesante.
E comunque per esempio non ci troverei nulla di male a fare sesso senza prevenire all'eiaculazione (e mi pare che un certo tipo di tantra contempli questo modo di concepire tale atto), o comunque senza pervenirci sempre.
Ma dovrei trovare la persona "giusta" per il mio sentire, altrimenti non avrei parimenti nessun problema a rimanere vergine tutta la vita, bene o male dentro si può trovare tutto o quasi.

Per il resto mi fermo qua, probabilmente sarà il mio ultimo messaggio.
Eventualmente leggerò il forum.
Grazie comunque


Torna a “Tantra e altre vie”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

cron