‘na tazzurella de caffe’

cucina vegetariana e yogica, digiuno
AT
brahmana
brahmana
Messaggi: 2512
Iscritto il: 28 marzo 2005, 19:38

Messaggioda AT » 3 agosto 2012, 0:45

ckstars ha scritto:NOI siamo Sistemi Biologici ed i Sistemi Biologici sono in continua evoluzione: le cellule nascono, vivono muoiono, sono dotate di intelligenza, comunicano ....

In un Sistema Biologico niente e’ per sempre, non esistono motivi salutistici generali. Anche uno dei cibi ritenuto in assoluto piu’ quadrato il RISO alla lunga espone a dei problemi .,...

Occorre continua variazione .... in cio’ che pensiamo, come ci muoviamo, come ci alimentiamo.

Al di là delle variazioni, che ci sono, nel periodo piuttosto breve delle nostre vite è probabile che alcuni alimenti ed alcune sostanze rimangano importanti in senso generale: l'acqua, alcune vitamine, alcuni frutti, alcune sostanze. Non credo che avresti obiezioni all'assunzione di acqua regolarmente, per tutta la vita. Allo stesso modo, forse non per tutti, alcuni alimenti che avevo indicato (cacao, capperi, the verde, curcuma) mi sembravano adatti ad essere assunti regolarmente in senso salutistico generale.
Tali alimenti hanno effetti anti-ossidanti, anti-invecchiamento e di prevenzione anti-tumorale e anti-infiammatoria. ( Un'osservazione tra parentesi: già altre volte avevo obiettato a diversi simpatizzanti del Vedanta quando scrivevano: io non SONO il corpo. Per me, era più giusto dire: io non SONO soltanto il corpo. Ora però passi all'eccesso opposto, ed addirittura affermi che noi SIAMO sistemi biologici.)

grazianozap
brahmana
brahmana
Messaggi: 1366
Iscritto il: 30 dicembre 2006, 17:45

Messaggioda grazianozap » 3 agosto 2012, 10:36

dattatreya ha scritto:
dattatreya ha scritto:

Con affetto, la strada è molto lunga solo se cosi si vuole vederla. La realtà va dal coccige fino alla sommità del capo.


Quale?


La sola e unica realtà, l'Uno. L'espansione del finito personale, nell'infinito onnicomprensivo.


Ah scusa avevo capito un'altra cosa :lol:
samastaloka sukhino bhavantu

Avatar utente
dattatreya
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 350
Iscritto il: 23 febbraio 2010, 9:46
Contatta:

Messaggioda dattatreya » 3 agosto 2012, 11:20

hahaha, sono curioso :lol: . Cosa avevi capito?

ckstars
brahmana
brahmana
Messaggi: 1209
Iscritto il: 6 settembre 2005, 19:14
Contatta:

Messaggioda ckstars » 3 agosto 2012, 11:26

Scrive AT:
Al di là delle variazioni, che ci sono, nel periodo piuttosto breve delle nostre vite è probabile che alcuni alimenti ed alcune sostanze rimangano importanti in senso generale: l'acqua, alcune vitamine, alcuni frutti, alcune sostanze. Non credo che avresti obiezioni all'assunzione di acqua regolarmente, per tutta la vita. Allo stesso modo, forse non per tutti, alcuni alimenti che avevo indicato (cacao, capperi, the verde, curcuma) mi sembravano adatti ad essere assunti regolarmente in senso salutistico generale.
Tali alimenti hanno effetti anti-ossidanti, anti-invecchiamento e di prevenzione anti-tumorale e anti-infiammatoria. ( Un'osservazione tra parentesi: già altre volte avevo obiettato a diversi simpatizzanti del Vedanta quando scrivevano: io non SONO il corpo. Per me, era più giusto dire: io non SONO soltanto il corpo. Ora però passi all'eccesso opposto, ed addirittura affermi che noi SIAMO sistemi biologici.)


Rispondo:

Un eccessivo non si rende conto di essere eccessivo .... mi dicono che abbia espressioni di eccessivita’ .... ovvio che io non creda essere cosi’.

Visto che tra l’ altro hai parlato di Acqua prendo per esempio proprio l’ Acqua ....

Quando parlo di posologia mi riferisco anche ad elementi comuni come l’ acqua appunto.
Secondo me (ma sono in buona compagnia) l’ acqua non va bevuta abbondante durante i pasti assumendo al suo posto cibi contenenti acqua (riso bollito, zuppe, creme di cereali, verdure).

La massima attivita’ del meridiano Rene e’ tra le 17.00 e le 19.00, la minima al mattino tra le 7.00 e le 9.00, ce ne accorgiamo anche sperimentalmente perche’ anche una media quantita’ di liquido tra le 17.00 e le 19.00 viene espulsa con grande facilita’.

Dalle 9.00 alle 17.00 l’ energia del Meridiano Rene aumenta, e’ un buon momento per bere. Dalle 20.00 alle 9.00 del mattino successivo l’ Energia del meridano Rene decresce .... pessimo momento per bere: i liquidi rimangono addosso. Questo e’ uno dei motivi perche’ il cocktail delle notti brave e’ cosi’ dannoso!

Ma qui si dovrebbe parlare di alcool altra droga interessantissima ma fuori tema .....

Allora coloro che sostengono di bere 3 – 4 litri di acqua al giorno sono in malafede (?).... se fatto COSTANTEMENTE se da un lato purifica il corpo dall’ altro sottopone Intestino, Reni e Vescica ad un extra lavoro .... eppure molti medici suggeriscono questo espediente depurativo.

Questa idea terapeutica nasce dalle diete in cui si debba perdere peso abbastanza velocemente da qui la presenza abbondante di tossine durante il dimagrimento ed allora e’ giusta ammesso che chi sta dimagrendo abbia Reni decenti.

Bere molta acqua e’ un bene ? Per molti ma non per tutti e solo in certe fasi della propria vita ...

Termino la serie delle osservazioni sull’ acqua asserendo che: il miglior modo per eliminare le tossine dal corpo e’ semplice: NON mettercele e non farle produrre !

NOI siamo Sistemi Biologici e’ un evidenza e mi ripeto: siamo costituiti da cellule che nascono, vivono, si moltiplicano, hanno intelligenza, muoiono ..... certo se scendiamo piu’ sotto le cellule sono composte da proteine, lipidi, .... che a sua volta sono composte da molecole, che a sua volta sono formate da atomi, poi da positroni, neutroni, elettroni .... da particelle elementari ...

Dipende a quale livello di conoscenza ci fermiamo .....

“Io non sono il mio corpo” anche con questo io sono in accordo anche se mi e’ piu’ difficile asserirlo ..... se non sono il mio corpo cosa sono ?

E’ uno dei temi caldi del Meditante per la mia NON Mente va tutto bene ....

Un abbraccio, Cks

grazianozap
brahmana
brahmana
Messaggi: 1366
Iscritto il: 30 dicembre 2006, 17:45

Messaggioda grazianozap » 3 agosto 2012, 12:34

grazianozap ha scritto:
dattatreya ha scritto:
dattatreya ha scritto:

Con affetto, la strada è molto lunga solo se cosi si vuole vederla. La realtà va dal coccige fino alla sommità del capo.


Quale?


La sola e unica realtà, l'Uno. L'espansione del finito personale, nell'infinito onnicomprensivo.


Ah scusa avevo capito un'altra cosa :lol:


beh mi sembrava che nella citazione precedente l'avessi un po limitata...la Realtà. :mrgreen:
samastaloka sukhino bhavantu

grazianozap
brahmana
brahmana
Messaggi: 1366
Iscritto il: 30 dicembre 2006, 17:45

Messaggioda grazianozap » 3 agosto 2012, 12:39

ckstars ha scritto:La massima attivita’ del meridiano Rene e’ tra le 17.00 e le 19.00, la minima al mattino tra le 7.00 e le 9.00, ce ne accorgiamo anche sperimentalmente perche’ anche una media quantita’ di liquido tra le 17.00 e le 19.00 viene espulsa con grande facilita’.

Dalle 9.00 alle 17.00 l’ energia del Meridiano Rene aumenta, e’ un buon momento per bere. Dalle 20.00 alle 9.00 del mattino successivo l’ Energia del meridano Rene decresce .... pessimo momento per bere: i liquidi rimangono addosso. Questo e’ uno dei motivi perche’ il cocktail delle notti brave e’ cosi’ dannoso!



Vorrei chiederti se questo è vero comunque o se, chi svolge un'attività prevalentemente notturna abbia in qualche modo adattato il proprio corpo ed i suoi organi alla nuova situazione.
Altrimenti per me sarebbero guai bevendo ogni notte 3-4 litri di liquidi :lol:
samastaloka sukhino bhavantu

Avatar utente
jasmin
moderatore
Messaggi: 1394
Iscritto il: 25 aprile 2010, 15:19
Località: Catania

Messaggioda jasmin » 3 agosto 2012, 13:54

pushan ha scritto:No direi di no, non dovresti, a mio parere coinvolgere il corpo troppo con questi piccoli shock freddi, non hai la febbre, è diverso. Ma invece raffreddare tutto il "vaso" (intestino/basso ventre con utero, prostata ecc...) per almeno una mezz'ora, ma il meglio sarebbe due ore,
Raffreddare dal basso, dalla zona del perineo, dolcemente. Ottimi i semi cupi freddi se ti procuri la tinozza della nonna.
Devi mantenere il freddo costante.
Avevo scritto da qualche parte della signora ingegnere francese e dietologa che propone i "bagni derivativi".
Cerca con mamma google o cerco il link io...mi sono attiva è qui

Qui da me in città l'ospedale ginecologico fa questa proposta alle donne operate di tumori femminili, aiuta molto, dicono le ginecologhe, ad esempio dopo la radio lunga.
Se hai calori improvvisi evita il formaggio più che puoi e usa la salvia che raffredda.
un abbraccio


grazie Pushan dei tuoi preziosi consigli, ne farò buon uso. Ricambio con affetto il tuo abbraccio, ciao :)

ckstars
brahmana
brahmana
Messaggi: 1209
Iscritto il: 6 settembre 2005, 19:14
Contatta:

Messaggioda ckstars » 3 agosto 2012, 15:02

Scrive stebau:

Vorrei chiederti se questo è vero comunque o se, chi svolge un'attività prevalentemente notturna abbia in qualche modo adattato il proprio corpo ed i suoi organi alla nuova situazione.
Altrimenti per me sarebbero guai bevendo ogni notte 3-4 litri di liquidi

Rispondo:

E’ una domanda estremamente interessante! Avevo un amico che ha fatto per 35 anni il turnista a rotazione: 1 settimana lavorava al mattino, 1 settimana al pomeriggio e la 3 la notte.
Quando e’ andato in pensione ha durato per quasi un anno a non dormire la terza settimana mantenendo il ciclo sonno – veglia messo a punto in 35 anni di lavoro con squilibri consistenti (nevralgie, mal di testa, sonno forte durante il giorno, infiammazioni generalizzate) !

Mi viene voglia di risponderti di si che in qualche modo il tuo organismo si e’ adattato ma non saprei dirti in che modo.

Un abbraccio, Cks

ckstars
brahmana
brahmana
Messaggi: 1209
Iscritto il: 6 settembre 2005, 19:14
Contatta:

Messaggioda ckstars » 3 agosto 2012, 15:04

Scusa Grazianozap, la risposta era indirizzata a te !!!!
Un abbraccio, Cks

Avatar utente
dattatreya
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 350
Iscritto il: 23 febbraio 2010, 9:46
Contatta:

Messaggioda dattatreya » 3 agosto 2012, 16:50

beh mi sembrava che nella citazione precedente l'avessi un po limitata...la Realtà.


Pensadoci bene quello è il cammino enunciato dai vari sentieri. Persino nella Bibbia, in forma simbolica, viene detta la stessa cosa.

AT
brahmana
brahmana
Messaggi: 2512
Iscritto il: 28 marzo 2005, 19:38

Messaggioda AT » 4 agosto 2012, 1:39

ckstars ha scritto:NOI siamo Sistemi Biologici e’ un evidenza e mi ripeto: siamo costituiti da cellule che nascono, vivono, si moltiplicano, hanno intelligenza, muoiono ..... certo se scendiamo piu’ sotto le cellule sono composte da proteine, lipidi, .... che a sua volta sono composte da molecole, che a sua volta sono formate da atomi, poi da positroni, neutroni, elettroni .... da particelle elementari ...

Dipende a quale livello di conoscenza ci fermiamo .....

“Io non sono il mio corpo” anche con questo io sono in accordo anche se mi e’ piu’ difficile asserirlo ..... se non sono il mio corpo cosa sono ?

E’ uno dei temi caldi del Meditante per la mia NON Mente va tutto bene ....

Un abbraccio, Cks

"Noi SIAMO sistemi biologici" sarebbe un'"evidenza"? Davvero? Per quale tipo di persona può valere un' "evidenza" così grossolana? Comunque, o sei d'accordo con "noi SIAMO sistemi biologici" (a mio avviso grossolana pseudo-metafisica) o sei d'accordo con "io non SONO il mio corpo" (metafisica più fondata, ma unilateralmente e pericolosamente semplicistica). Io penso che nessuna delle due posizioni sia corretta, ma nessuno può pensare di sostenerle entrambe contemporaneamente, perché si escludono.

Avatar utente
gb
brahmana
brahmana
Messaggi: 4294
Iscritto il: 26 aprile 2005, 17:49

Messaggioda gb » 4 agosto 2012, 7:04

AT ha scritto:
ckstars ha scritto:NOI siamo Sistemi Biologici e’ un evidenza e mi ripeto: siamo costituiti da cellule che nascono, vivono, si moltiplicano, hanno intelligenza, muoiono ..... certo se scendiamo piu’ sotto le cellule sono composte da proteine, lipidi, .... che a sua volta sono composte da molecole, che a sua volta sono formate da atomi, poi da positroni, neutroni, elettroni .... da particelle elementari ...

Dipende a quale livello di conoscenza ci fermiamo .....

“Io non sono il mio corpo” anche con questo io sono in accordo anche se mi e’ piu’ difficile asserirlo ..... se non sono il mio corpo cosa sono ?

E’ uno dei temi caldi del Meditante per la mia NON Mente va tutto bene ....

Un abbraccio, Cks

"Noi SIAMO sistemi biologici" sarebbe un'"evidenza"? Davvero? Per quale tipo di persona può valere un' "evidenza" così grossolana? Comunque, o sei d'accordo con "noi SIAMO sistemi biologici" (a mio avviso grossolana pseudo-metafisica) o sei d'accordo con "io non SONO il mio corpo" (metafisica più fondata, ma unilateralmente e pericolosamente semplicistica). Io penso che nessuna delle due posizioni sia corretta, ma nessuno può pensare di sostenerle entrambe contemporaneamente, perché si escludono.


AT, dalla caffeina, a una richiesta di informazioni sulle sostanze che assumi, all'evidenziare PERICOLOSE teorie metafisiche: ti sei mai chiesto REALMENTE se in effetti i tuoi soliti, ripetitivi percorsi mentali siano tutti a posto?
“Negli alberi, nel vento, nell’acqua perenne,
nella terra, nella luce, nella roccia inflessibile”
Giovanni Vannucci

grazianozap
brahmana
brahmana
Messaggi: 1366
Iscritto il: 30 dicembre 2006, 17:45

Messaggioda grazianozap » 4 agosto 2012, 7:54

dattatreya ha scritto:
beh mi sembrava che nella citazione precedente l'avessi un po limitata...la Realtà.


Pensadoci bene quello è il cammino enunciato dai vari sentieri. Persino nella Bibbia, in forma simbolica, viene detta la stessa cosa.


ed è sicuramente così, ma credo(per gb) finchè riusciamo a descrivere qualcosa in qualche modo lo limitiamo e rimaniamo nel mentale.
samastaloka sukhino bhavantu

grazianozap
brahmana
brahmana
Messaggi: 1366
Iscritto il: 30 dicembre 2006, 17:45

Messaggioda grazianozap » 4 agosto 2012, 7:59

AT ha scritto:
ckstars ha scritto:NOI siamo Sistemi Biologici e’ un evidenza e mi ripeto: siamo costituiti da cellule che nascono, vivono, si moltiplicano, hanno intelligenza, muoiono ..... certo se scendiamo piu’ sotto le cellule sono composte da proteine, lipidi, .... che a sua volta sono composte da molecole, che a sua volta sono formate da atomi, poi da positroni, neutroni, elettroni .... da particelle elementari ...

Dipende a quale livello di conoscenza ci fermiamo .....

“Io non sono il mio corpo” anche con questo io sono in accordo anche se mi e’ piu’ difficile asserirlo ..... se non sono il mio corpo cosa sono ?

E’ uno dei temi caldi del Meditante per la mia NON Mente va tutto bene ....

Un abbraccio, Cks

"Noi SIAMO sistemi biologici" sarebbe un'"evidenza"? Davvero? Per quale tipo di persona può valere un' "evidenza" così grossolana? Comunque, o sei d'accordo con "noi SIAMO sistemi biologici" (a mio avviso grossolana pseudo-metafisica) o sei d'accordo con "io non SONO il mio corpo" (metafisica più fondata, ma unilateralmente e pericolosamente semplicistica). Io penso che nessuna delle due posizioni sia corretta, ma nessuno può pensare di sostenerle entrambe contemporaneamente, perché si escludono.


non credo (ancora per gb) che si escludano ma semplicemente ci sono momenti in cui ci identifichiamo con il corpo (altrimenti saremmo realizzati) e ci sono momenti in cui riusciamo ad identificarci con qualcos'altro.
samastaloka sukhino bhavantu

AT
brahmana
brahmana
Messaggi: 2512
Iscritto il: 28 marzo 2005, 19:38

Messaggioda AT » 11 agosto 2012, 23:30

gb ha scritto:
AT ha scritto:AT, dalla caffeina, a una richiesta di informazioni sulle sostanze che assumi, all'evidenziare PERICOLOSE teorie metafisiche: ti sei mai chiesto REALMENTE se in effetti i tuoi soliti, ripetitivi percorsi mentali siano tutti a posto?

Passare da un argomento iniziale di discussione ad osservazioni e discussioni collaterali che emergono via via è frequente su questo forum. Né mi sembra di essere più ripetitivo della media degli utenti, anzi, sono tra i più vari, avendo discusso di argomenti estremamente svariati da angolazioni molto diverse. Infine, l'aggettivo "pericoloso" riferito alla solita frase di cui si compiacciono certi cultori di vedanta e affini "io non sono il mio corpo", mi sembra appropriato e sacrosanto. Vuoi altri aggettivi? Semplicistico, parziale, fuorviante. Sicché, caro bello, di cosa ti meravigli? Non ho detto niente di sballato, niente che evidenzi percorsi mentali particolarmente fuori posto.


Torna a “Alimentazione e ricette”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite