Pagina 1 di 1

Tè, tisane ayurvediche e preparazione

Inviato: 2 febbraio 2012, 0:05
da Logos81
Salve a tutti,
Colgo anche l'occasione per presentarmi agli utenti di questo forum, nel quale ho spesso "sbirciato" per ricavarne qualche utile dritta.

In pieno dubbio amletico ho pensato di postare qui le mie perplessità, per "completare" il mio pensiero con i contributi della comunità.

Question:
è da un pò che mi "diletto" nella preparazione di tè e tisane. Gli unici parametri che sto utilizzando al momento sono l'olfatto e il gusto per dosare i componenti, fino a produrre miscele di mio gradimento.
Ad esempio bevo molto tè nero con infuso di zenzero fresco al quale aggiungo spesso un pò di buccia d'arancia o di limone, o direttamente succo.

Ora sarebbe mio desiderio orientarmi in modo più consapevole nei dosaggi, magari utilizzando come timone l'ayurveda.

La mia domanda è: quali parametri si utilizzano nella preparazione di miscele? le erbe vanno classificate in base ai tre dosha?

Non pretendo di rispettare rigorosamente i dettami ayurvedici, ma dare anzitutto ascolto al corpo e alle sue reazioni (= se gradisce allora va bene così). Però un minimo di consapevolezza in più, se esistono delle "tecniche" o dei tricks, mi piacerebbe averla.

Quindi: sono aperto a suggerimenti, segnalazioni di libri e via di seguito.

:))

Inviato: 2 febbraio 2012, 9:19
da albachiara
il gusto della gioia,

parla poco di tisane e simili ma è un buon libro con alcune ricette molto interessanti specialmente di centrifughe con verdura e frutta.

Inviato: 3 febbraio 2012, 21:43
da Logos81
Grazie, andrò a vedere di cosa si tratta :)