Ritenzione del seme

tantra-yoga, vie dello yoga vecchie e nuove
Avatar utente
ManRay
brahmana
brahmana
Messaggi: 507
Iscritto il: 31 agosto 2005, 0:45

Messaggioda ManRay » 31 ottobre 2006, 17:53

...E probabilmente ti mancava anche un maestro in carne ed ossa che ti sapesse consigliare meglio. Una cosa di cui non si tiene conto nel fai- da- te è che non esiste un metodo per tutti ma un metodo per ognuno, perchè siamo diversi costituzionalmente, certe cose sono veleno per qualcuno e ambrosia per altri. Ci sono persone, secondo me che le pratiche sessuali non le dovrebbero neanche provare, altri invece saranno perfetti per quel tipo di insegnamento. Ma questo in generale, vale per tutto ciò che ha a che fare con lo yoga.

Avatar utente
zerozero
sudra
sudra
Messaggi: 31
Iscritto il: 29 ottobre 2006, 17:08
Località: Battipaglia

TAO YOGA E RITENZIONE DEL SEME

Messaggioda zerozero » 31 ottobre 2006, 19:24

Riguardo al Tao yoga di mantak chia :

1) Non pratico la pressione sul perineo per semplice paura. L'ho fatto una volta sola e mi ha fatto male.

2) L'energia sessuale al capo : lungo la schiena, mai avuto
effetti collaterali, da solo o con la mia ragazza. C'è da dire che come da manuale ho "ripulito" il piccolo circolo e riesco quindi a deviarla, se troppo intensa, in altri chakra.

3) Riguardo a prostata e testicoli devo sentire il medico,
vi farò sapere.

Ci tengo a dire che mi ha cambiato la sessualità in meglio,
per la durata, il numero di rapporti, e perchè non sono
più egoista.

Ciao a tutti, zerozero

fupsi
paria
paria
Messaggi: 2
Iscritto il: 12 novembre 2006, 20:18

Messaggioda fupsi » 13 novembre 2006, 14:09

non vorrei toccare un personaggio sgradito agli altri utenti del forum, però tempo fa lessi di pratiche di masturbazione rituale proposte da crowley... da quanto avevo potuto capire, durante la masturbazione egli si concentrava su sigilli, archetipi, simboli ecc.

Avatar utente
Ale__
vaisya
vaisya
Messaggi: 186
Iscritto il: 1 ottobre 2006, 11:30

Messaggioda Ale__ » 13 novembre 2006, 15:34

fupsi ha scritto:non vorrei toccare un personaggio sgradito agli altri utenti del forum, però tempo fa lessi di pratiche di masturbazione rituale proposte da crowley... da quanto avevo potuto capire, durante la masturbazione egli si concentrava su sigilli, archetipi, simboli ecc.


.... ecco come complicare il pane... :shock:
Alessandra

Avatar utente
Miranda Fey
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 434
Iscritto il: 8 luglio 2006, 12:45
Località: Morro d'Alba, borgo degli ebriosi
Contatta:

EROS

Messaggioda Miranda Fey » 16 novembre 2006, 12:13

Gentile amico,
ritengo che un tale tipo di pratica autoerotica, cultuale, sacrale, simbolica e simbolista, sia l'unica a poter sortire benefici di sorta nel cercatore accorto...
Il vituperato Crowley, in tal senso, non procedeva erroneamente...

Miranda
"Questi sono i Segnali per le Locande della Natura/
Il suo aperto invito/
A Chiunque sia affamato/
A gustare il suo mistico Pane"

eracle
vaisya
vaisya
Messaggi: 160
Iscritto il: 27 aprile 2006, 17:29

domanda

Messaggioda eracle » 27 novembre 2006, 17:59

...Perchè mi capita di tanto in tanto di non riuscire nella non eiaculazione?

E' strano perhè capita a distanza di mesi (avendo comunque attività sessuale) ...

...Non riesco ad individuare delle cause reali del non esserci riuscito; però è una cosa che mi fa stare giù.

Con molta probabilità quando non riesco a non eiaculare in un qualche modo cambia il rapportarmi alla questione della non eiaculazione; ma, forse, non riesco a darmi altre spiegazioni all' aver eiaculato se non il non essere ancora realmente maturo per certe pratiche...

...Quando mi capita poi mi pare tanto una cosa così semplice nella quale però ci ricada così facilmente e stupidamente di tanto in tanto senza saperne realmente il perchè...

Attendo i Vostri pareri; ve ne sarei molto grato...
Ultima modifica di eracle il 28 novembre 2006, 11:49, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Miranda Fey
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 434
Iscritto il: 8 luglio 2006, 12:45
Località: Morro d'Alba, borgo degli ebriosi
Contatta:

...

Messaggioda Miranda Fey » 28 novembre 2006, 11:33

Caro amico,
questo fenomeno si consuma tra le braccia della donna o nell'esperienza autoerotica?

Miranda
"Questi sono i Segnali per le Locande della Natura/

Il suo aperto invito/

A Chiunque sia affamato/

A gustare il suo mistico Pane"

eracle
vaisya
vaisya
Messaggi: 160
Iscritto il: 27 aprile 2006, 17:29

..

Messaggioda eracle » 1 dicembre 2006, 15:20

troppo autoerotismo :roll: :oops: :? :)

Kuman
paria
paria
Messaggi: 3
Iscritto il: 9 gennaio 2007, 13:04

Pratico il Tao Yoga

Messaggioda Kuman » 9 gennaio 2007, 13:31

Salve a tutti sono appena entrato nel forum e come prima cosa
voglio mandare a tutti voi un abbraccio dal profondo del mio cuore.
Pratico Yoga da qualche anno.
Conosco e uso le tecniche del Tao Yoga per
quanto riguarda la ritenzione del seme.
Io mi trovo molto bene del fare l'amore con le tecniche della ritenzione del seme e mi sento molto piu felice e carico.
Cosi facendo posso meditare senza reprimere il sesso.
Questa è una mia opinione creata dalla mia esperienza personale.
Da parte mia consiglierei a tutti di sperimentare il tao yoga dell'amore.
un abbraccio

Onitsuka
paria
paria
Messaggi: 1
Iscritto il: 12 marzo 2010, 1:29

Re: Ritenzione del seme

Messaggioda Onitsuka » 12 marzo 2010, 1:39

Salve, giravo in rete per cercare notizie sulla ritenzione del seme e sono incappato su questa discussione. premetto che non pratico yoga o tantra ma vorrei capire di più su questo metodo. potreste linkarmi una discussione sul forum o qualcosa che spieghi come funziona e tipo di esercizi fare per impararla?

langos
paria
paria
Messaggi: 1
Iscritto il: 26 marzo 2011, 10:59

Re: domanda

Messaggioda langos » 26 marzo 2011, 11:31

eracle ha scritto:...Perchè mi capita di tanto in tanto di non riuscire nella non eiaculazione?

E' strano perhè capita a distanza di mesi (avendo comunque attività sessuale) ...

...Non riesco ad individuare delle cause reali del non esserci riuscito; però è una cosa che mi fa stare giù.

Con molta probabilità quando non riesco a non eiaculare in un qualche modo cambia il rapportarmi alla questione della non eiaculazione; ma, forse, non riesco a darmi altre spiegazioni all' aver eiaculato se non il non essere ancora realmente maturo per certe pratiche...

...Quando mi capita poi mi pare tanto una cosa così semplice nella quale però ci ricada così facilmente e stupidamente di tanto in tanto senza saperne realmente il perchè...

Attendo i Vostri pareri; ve ne sarei molto grato...


ciao,
anch'io pratico da un po di tempo la retenzione, anche se in maniera meno "severa" dato la mia giovine età. sono dell'opinione che non è importante "non ejaculare", ma piuttosto ejaculare quando lo decidiamo noi.

Comunque sia, anche a me succede avvolte che "perdo controllo" e dopo segue la depressione (che hai descritto indirettamente anche tu..) Credo che sia dovuto al fatto che non ejaculando viene immagzzinata tanta energia, a cui piano piano il nostro corpo e la nostra mentre si abitua. Con l'ejaculazione incontrollata la perdiamo di un tratto ed ecco quel sentimento di debolezza e fallimento. ma alla fine basta ricaricarsi per tornare ai pensieri positivi.

Non so bene quali siano le cause di questa "perdita di controllo". A livello fisico uso una varietà di tecniche che spaziano dalla contrazione del muscolo pelvico fino a certi ritmi di respiro, e quindi dopo essere venuto in maniera incontrollata mi chiedo dove posso migliorare e spesso riesco a trovare vie nuove che eventualmente aumentano il piacere e il flusso delle energie.. Quindi, forse il modo giusto di vedere quelle perdite di controllo è quello di vederli come spunti per migliorare il modo in cui facciamo l'amore e vedere la cosa come un'artista che segue un suo percorso di formazione per avvicinarsi sempre di più alla perfezione, anche se forse non la raggiunge mai..


Torna a “Tantra e altre vie”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti