Continenza del seme

tantra-yoga, vie dello yoga vecchie e nuove
Paride
sudra
sudra
Messaggi: 10
Iscritto il: 21 luglio 2012, 17:11

Continenza del seme

Messaggioda Paride » 21 luglio 2012, 17:29

Salve a tutti, sono un nuovo iscritto.
Non ho mai praticato yoga, ma sono interessato in un certo grado ai temi spirituali.
Volevo sapere cosa ne pensate sulla continenza del seme

Paolo proietti
brahmana
brahmana
Messaggi: 5644
Iscritto il: 8 maggio 2005, 20:58
Località: Padova
Contatta:

Re: Continenza del seme

Messaggioda Paolo proietti » 21 luglio 2012, 19:04

Paride ha scritto:Salve a tutti, sono un nuovo iscritto.
Non ho mai praticato yoga, ma sono interessato in un certo grado ai temi spirituali.
Volevo sapere cosa ne pensate sulla continenza del seme

Secondo il mio modesto parere si parla di continenza del seme in un essere umano di genere maschile nel caso in cui, per esercizio della volontà o per una serie di patologie e disfunzioni psichiche e fisiche non si eiaculi durante un rapporto sessuale.

Nel caso in cui invece si eiaculi non si può parlare di continenza del seme.

Nel dubbio conviene astenersi.
L'astinenza dalle pratiche sessuali presenta, per gli esseri umani di genere maschile, molteplici vantaggi:
1) non si suda..
2) non si puzza di testosterone.
3) non si rischia di essere oggetto di contagio di malattie veneree.
4) non si rischia di riprodurre altri esseri umani che, crescendo, potrebbero avere l'occasione di leggere le cose che scriviamo e di conseguenza ritrovarsi a soffrire di seri disturbi psichici.


Spero che la mia risposta ti sia stata utile.
Avrei una domanda anch'io:

Quale è il seme della continenza?
Il Manzo non Esiste

Paride
sudra
sudra
Messaggi: 10
Iscritto il: 21 luglio 2012, 17:11

Messaggioda Paride » 21 luglio 2012, 19:36

Bhè sul non si suda non sono tanto convinto.
Se corri 20km sotto il sole sudi pure se contieni il seme :)

Ma quindi i praticanti di discipline come lo yoga o simili come vivono il sesso?
Nella maniera comune, con l'"apice" dello stesso che si raggiunge col normale orgasmo eiaculatorio?

Qual'è il seme della continenza?
Non so, c'è qualcosa che non mi torna nel sesso comunemente inteso.
Però è vero che sono vergine.

Ma ci si potrebbe chiedere:
Quale è il seme dell' "incontinenza"?

Paolo proietti
brahmana
brahmana
Messaggi: 5644
Iscritto il: 8 maggio 2005, 20:58
Località: Padova
Contatta:

Messaggioda Paolo proietti » 21 luglio 2012, 19:48

Paride ha scritto:Bhè sul non si suda non sono tanto convinto.
Se corri 20km sotto il sole sudi pure se contieni il seme :)

Ma quindi i praticanti di discipline come lo yoga o simili come vivono il sesso?
Nella maniera comune, con l'"apice" dello stesso che si raggiunge col normale orgasmo eiaculatorio?

Qual'è il seme della continenza?
Non so, c'è qualcosa che non mi torna nel sesso comunemente inteso.
Però è vero che sono vergine.

Ma ci si potrebbe chiedere:
Quale è il seme dell' "incontinenza"?


Se sei vergine come fai a dire che deve esserci qualcosa che non torna nel sesso?



Se non ho mai bevuto il caffè come faccio a dire se è buono o cattivo?

Potrò solo ripetere o elaborare le opinioni di altri che dicono di aver fatto l'esperienze del bere caffè.

Cosa è poi il sesso comunemente inteso? visto e considerato che affermi di non aver mai praticato sesso tutto quello che puoi pensare e le opinioni che puoi farti sono solo prodotto della tua fantasia.

Non è necessario fare sesso per vivere.
Non è necessario non fare sesso per vivere.

Per alcuni è una cosa normale, come respirare.
Per altri è una cosa schifosa.
Per altri ancora una cosa meravigliosa.
Poi ci sono quelli per cui è un gioco di potere, uno sfogo alle frustrazioni, una ginnastica per dimagrire.

Sicuramente è legato al desiderio.

Un grande poeta, Blake, diceva che può reprimere il desiderio solo chi ce l'ha tanto debole da poterlo reprimere.

Il desiderio è amore per la vita.
Se ci si innamora di solito, anche se non sempre, dicono, si desidera fare l'amore con l'amata (amato).
Tu ti sei mai innamorato?
Il Manzo non Esiste

Paride
sudra
sudra
Messaggi: 10
Iscritto il: 21 luglio 2012, 17:11

Messaggioda Paride » 21 luglio 2012, 20:00

"Se sei vergine come fai a dire che deve esserci qualcosa che non torna nel sesso?
Se non ho mai bevuto il caffè come faccio a dire se è buono o cattivo? "

Credo che lo possa dire lo stesso, per quanto concerne il mio sentire ovviamente.
Lo si vede un po' ovunque il sesso, nei film per esempio o ne si legge ovunque.
L'idea del sesso poi è insita in ogni uomo, anche se non ha mai svolto tale atto.
In genere coi cibi non mi sono mai sbagliato, a volte basta l'odore.
Ma al di la di tutto non ho mai parlato di buono o cattivo.

"Cosa è poi il sesso comunemente inteso? "
Quello che ci propina il mainstream appunto, nei film dove i due amanti si innamorano e consumano nei modi più svariati o anche la normale educazione sessuale propinataci, o addirittura nei film porno.

"Tu ti sei mai innamorato?"
Non posso dire di no.

Paride
sudra
sudra
Messaggi: 10
Iscritto il: 21 luglio 2012, 17:11

Messaggioda Paride » 21 luglio 2012, 20:13

Comunque per chiarirci per sesso comunemente inteso intendo una sorta di masturbazione in vagina.
Cioè la stessa cosa che puoi fare solo con la mano la fai invece entrando nell'organo genitale della donna, ti muovi un po' in varie direzioni, hai quei 7-10 secondi di "estasi", disperdi la sostanza seminale, ti senti fiacco, ti si affloscia e perdi il desiderio, esci dall'organo genitale più stanco di quando hai iniziato, ti alzi dal letto e ti accendi la sigaretta.
Io ho sempre visto quello nell' accezione del sesso che ci mostrano in ogni dove.

Avatar utente
gb
brahmana
brahmana
Messaggi: 4294
Iscritto il: 26 aprile 2005, 17:49

Messaggioda gb » 21 luglio 2012, 21:01

Paride ha scritto:Comunque per chiarirci per sesso comunemente inteso intendo una sorta di masturbazione in vagina.
Cioè la stessa cosa che puoi fare solo con la mano la fai invece entrando nell'organo genitale della donna, ti muovi un po' in varie direzioni, hai quei 7-10 secondi di "estasi", disperdi la sostanza seminale, ti senti fiacco, ti si affloscia e perdi il desiderio, esci dall'organo genitale più stanco di quando hai iniziato, ti alzi dal letto e ti accendi la sigaretta.
Io ho sempre visto quello nell' accezione del sesso che ci mostrano in ogni dove.


Consiglio vivamente l'inizio di un percorso yogico, affinchè si arrivi all'utilizzo di una delle 5 modificazioni della mente, cioè l'IMMAGINAZIONE, non dico bene, ma quantomeno un pò meno alla c azzo di cane di così.
“Negli alberi, nel vento, nell’acqua perenne,
nella terra, nella luce, nella roccia inflessibile”
Giovanni Vannucci

Paolo proietti
brahmana
brahmana
Messaggi: 5644
Iscritto il: 8 maggio 2005, 20:58
Località: Padova
Contatta:

Messaggioda Paolo proietti » 21 luglio 2012, 21:15

Paride ha scritto:Comunque per chiarirci per sesso comunemente inteso intendo una sorta di masturbazione in vagina.
Cioè la stessa cosa che puoi fare solo con la mano la fai invece entrando nell'organo genitale della donna, ti muovi un po' in varie direzioni, hai quei 7-10 secondi di "estasi", disperdi la sostanza seminale, ti senti fiacco, ti si affloscia e perdi il desiderio, esci dall'organo genitale più stanco di quando hai iniziato, ti alzi dal letto e ti accendi la sigaretta.
Io ho sempre visto quello nell' accezione del sesso che ci mostrano in ogni dove.


Bene.
Ognuno si diverte come può.
Se tu intendi la donna come vagina e il fare l'amore come una masturbazione in vagina che ti devo dire?
In bocca al lupo.

Se devo essere sincero, e ti chiedo scusa per la sincerità, mi sembri troppo idiota per essere vero.
Sai il web è pieno di persone che scrivono sotto vari nick non per partecipare a discussioni né fare domande su temi che l'interessano davvero nè per portare la propria esperienza, ma per un qualche loro bisogno interiore.

Un uomo adulto che afferma di essere vergine, fa una domanda sulla continenza del seme e dice delle simili idiozie, offensive sia per la donna che per la mia modesta intelligenza mi sembra un personaggio assai poco realistico da interpretare.

Se sei vero ti chiedo ovviamente scusa, se non lo sei dovresti chiederti i motivi di questi giochini.

In tutti e due i casi credo dovresti parlare non con uno yogin o un praticante di tecniche psicofisiche orientali , ma con qualcuno che può in qualche modo aiutarti a far luce sui moti della tua anima e della tua psiche.

E' una mia opinione personale naturalmente.
Hai mai pensato di rivolgerti ad uno psicoterapeuta, uno psichiatra o uno psicologo?

Affrontare una terapia psicologica o psichiatrica non è cosa di cui vergognarsi.
Mi dicono che a volte aiuta a far luce su aspetti della propria personalità che non ci sono chiari.

Vedi, sono un praticante di hatha yoga e di arti marziali orientali da qualche decennio.

Da quello che dici mi pare di capire che a te non interessi né l'uno né l'altro ambito.

Hai detto di essere in qualche modo un praticante di discipline spirituali.

Se hai un maestro e hai dei dubbi sinceri sulle cose del sesso rivolgiti a lui.

Se non ce l'hai faresti meglio a trovarlo.

Se la tua invece è una maniera un po' obliqua per comunicare e cercare di portare il discorso su temi diversi da quelli che hai affrontato per quanto mi riguarda il discorso si chiude qua.

Abbiamo già dato.

Il mio consiglio, da prendere per quello che è, di rivolgersi ad un terapeuta che ti possa dare indicazioni sensate è sempre valido.
In tutti i casi.

Dico che è da prendere per quello che è perchè io non sono nè uno psicologo nè un terapeuta.

Sono una persona normale che è rimasta stupita dalle cose che hai scritto e che non crede assolutamente che la tua domanda sulle tecniche di ritenzione del seme fosse sincera.


Scusa la franchezza, ma ritengo che sia sempre meglio dire ciò che si pensa veramente e mostrare una sola faccia anziché dire ciò che gli altri si aspettano.


un sorriso,
p.
Il Manzo non Esiste

Avatar utente
stebau
brahmana
brahmana
Messaggi: 538
Iscritto il: 30 luglio 2010, 10:56
Località: PESCARA

Messaggioda stebau » 21 luglio 2012, 21:32

Quand'ero più che ragazzo pensavo erroneamente che preservare la dispersione del seme mi portasse all'immortalità.
Ora sò quanti problemi mi ha portato tale credenza e di quanto ho dovuto lavorare ma soprattutto non solo io :) per scardinare tali convinzioni, quanto tempo perso quante occasioni buttate..e il tempo miei cari una volta che passa non torna più..
Come con la carne, chi la mangia è cattivo chi non la mangia è un vero Yogi.
Ho conosciuto Yogi vegetariani che non erano all'altezza come invece Yogi carnivori talmente evoluti da farmi commuovere.
Dov'è la verità?
è nel mezzo.
Om Sai Ram
stebau
Nessuno trova la strada per Puttaparthi, se non sono Io a chiamarlo.Sathya Sai Baba.

Ritirando la mente all'interno, puoi vivere dappertutto e sotto qualsiasi circostanza.
R.Maharshi

Avatar utente
gb
brahmana
brahmana
Messaggi: 4294
Iscritto il: 26 aprile 2005, 17:49

Messaggioda gb » 21 luglio 2012, 22:36

gb ha scritto:
Paride ha scritto:Comunque per chiarirci per sesso comunemente inteso intendo una sorta di masturbazione in vagina.
Cioè la stessa cosa che puoi fare solo con la mano la fai invece entrando nell'organo genitale della donna, ti muovi un po' in varie direzioni, hai quei 7-10 secondi di "estasi", disperdi la sostanza seminale, ti senti fiacco, ti si affloscia e perdi il desiderio, esci dall'organo genitale più stanco di quando hai iniziato, ti alzi dal letto e ti accendi la sigaretta.
Io ho sempre visto quello nell' accezione del sesso che ci mostrano in ogni dove.


Consiglio vivamente l'inizio di un percorso yogico, affinchè si arrivi all'utilizzo di una delle 5 modificazioni della mente, cioè l'IMMAGINAZIONE, non dico bene, ma quantomeno un pò meno alla c azzo di cane di così.


Tra l'altro, ripeto il consiglio che ho dato a un altra neoiscritta, vervain, e cioè...

Tu secondo me dovresti cercare una scuola con l'insegna "Cá, nisciun è fess..."
“Negli alberi, nel vento, nell’acqua perenne,

nella terra, nella luce, nella roccia inflessibile”

Giovanni Vannucci

Paride
sudra
sudra
Messaggi: 10
Iscritto il: 21 luglio 2012, 17:11

Messaggioda Paride » 22 luglio 2012, 8:47

Avevo scritto "Io ho sempre visto quello nell' accezione del sesso che ci mostrano in ogni dove. "
Parlavo in tono ironico del sesso che ci propinano attraverso spot pubblicitari o televisione/film e altro.
Non dico che poi per la maggior parte delle persone sia così, non lo so.
E non ho nemmeno detto che io intendo la donna come vagina, anzi, proprio per aver scritto in quel modo ironico presupponevo qualcosa di ben diverso.
Però se ho offeso (e non era mia intenzione chiedo scusa).

Per il nick invece questo è il mio "vero" nome, però su un forum pubblico in internet non credo sia buona cosa scrivere nome cognome indirizzo di casa e codice fiscale. (anche se già con un nome come il mio non siamo in tanti in Italia).

Per quanto riguarda lo psicologo o addirittura lo pschiatra (?), non mi ispirano queste persone.
Non vedo perchè dovrebbero "aiutarti" più di quanto possa "aiutarti" (sempre tra virgolette) chiunque altro.
Sono persone come tutti, con in più il danno dell'indottrinamento impartitogli all'università (a mio modesto parere).
E ad ogni modo io sono anagraficamente adulto (sono comunque ben sotto i 30 anni e fisicamente ne dimostro poco più di 18-19) ma non vivo la mia verginità come un problema.
Sto bene in salute e pure essendo una persona solitaria sono felice e piuttosto ben centrato mentalmente e "spiritualmente".
Dico solo che il sesso come ce lo hanno propinato non mi è mai interessato, solo questo.
E sulla continenza del seme chiedo se è una cosa che va fatta solo se dietro c'è una certa consapevolezza e si è, per così dire, in grado di "sublimare" questa energia sessuale.

Sul percorso spirituale stavo pensando all'eventualità di iniziare a fare yoga, c'è un centro abbastanza vicino a casa mia.

Ma grazie per le risposte, in genere quando si parla di sesso la gente si infervora particolarmente

Solo che a volte mi pare che quando c'è una persona che ha visioni diverse (magari molto diverse) "dai più" viene etichettata come uno che ha problematiche psichiche e deve andare da uno psichiatra.
Anche se in verità non ho letto questo nei vostri messaggi, ma è una considerazione che volevo fare.
Per il resto Paolo non devi scusarti di nulla, non mi "offendo" per nulla

Paride
sudra
sudra
Messaggi: 10
Iscritto il: 21 luglio 2012, 17:11

Messaggioda Paride » 22 luglio 2012, 9:03

"e il tempo miei cari una volta che passa non torna più..
Come con la carne, chi la mangia è cattivo chi non la mangia è un vero Yogi.
Ho conosciuto Yogi vegetariani che non erano all'altezza come invece Yogi carnivori talmente evoluti da farmi commuovere. "

Su questo non sono intuitivamente d'accordo, per me il tempo è un problema della nostra mente.
Si può essere "adolescenti" (nel senso positivo di qualcuno che è sempre alla ricerca di qualcosa e che ha "lo spirito" ancora ben vivo) a 80 anni anagrafici.
O morti da "giovani", anche se agli occhi degli altri si appare ancora ben "vivi".

Sulla carne come la pensate?
Anche per me non è vero che mangiare un po' di carne significhi essere "cattivi".
Anche se questo sarebbe off-topic qua

Avatar utente
jasmin
moderatore
Messaggi: 1395
Iscritto il: 25 aprile 2010, 15:19
Località: Catania

Messaggioda jasmin » 22 luglio 2012, 14:25

Paride ha scritto:Comunque per chiarirci per sesso comunemente inteso intendo una sorta di masturbazione in vagina.
Cioè la stessa cosa che puoi fare solo con la mano la fai invece entrando nell'organo genitale della donna, ti muovi un po' in varie direzioni, hai quei 7-10 secondi di "estasi", disperdi la sostanza seminale, ti senti fiacco, ti si affloscia e perdi il desiderio, esci dall'organo genitale più stanco di quando hai iniziato, ti alzi dal letto e ti accendi la sigaretta.
Io ho sempre visto quello nell' accezione del sesso che ci mostrano in ogni dove.


non sono più giovanissima e ne ho sentite tante ma una descrizione allucinante come questa non l'avevo mai sentita. Io non so quanti anni hai, ma in ogni caso mi sembra così distorsivo, così solitario e triste che fa avvertire solo amarezza.
Potrei essere un pò cattiva e consigliarti una bambolina di quelle a misura di donna gonfiabile che a livello emotivo non ti dovrebbe dare nessun problema, mah sinceramente non so cosa vai cercando. Ti auguro di trovare una persona con cui instaurare un rapporto a due, dove c'è scambio e non solo di seme.

Paride
sudra
sudra
Messaggi: 10
Iscritto il: 21 luglio 2012, 17:11

Messaggioda Paride » 22 luglio 2012, 14:58

Ancora :)
Ho detto che era una cosa ironica per descrivere come ci viene propinato il sesso dal mainstream, dai cinepanettoni ai film porno ai discorsi che si possono leggere anche in rete (l'altra sera "non me l'ha data" ecc.)
Scusa ma dove vivete?
Non ho detto che io viva così l'idea di sesso.
Qua c'è un'incomprensione verbale a quanto pare.
Però vedo che molte persone quando "li tocchi" il sesso (in un modo o in un altro) tendono a scaldarsi in modo particolare, è un comportamento interessante psicologicamente parlando.

Ma le risposte che volevo qua le ho già avute, grazie a tutti comunque

Paolo proietti
brahmana
brahmana
Messaggi: 5644
Iscritto il: 8 maggio 2005, 20:58
Località: Padova
Contatta:

Messaggioda Paolo proietti » 22 luglio 2012, 15:03

jasmin ha scritto:
Paride ha scritto:Comunque per chiarirci per sesso comunemente inteso intendo una sorta di masturbazione in vagina.
Cioè la stessa cosa che puoi fare solo con la mano la fai invece entrando nell'organo genitale della donna, ti muovi un po' in varie direzioni, hai quei 7-10 secondi di "estasi", disperdi la sostanza seminale, ti senti fiacco, ti si affloscia e perdi il desiderio, esci dall'organo genitale più stanco di quando hai iniziato, ti alzi dal letto e ti accendi la sigaretta.
Io ho sempre visto quello nell' accezione del sesso che ci mostrano in ogni dove.


non sono più giovanissima e ne ho sentite tante ma una descrizione allucinante come questa non l'avevo mai sentita. Io non so quanti anni hai, ma in ogni caso mi sembra così distorsivo, così solitario e triste che fa avvertire solo amarezza.
Potrei essere un pò cattiva e consigliarti una bambolina di quelle a misura di donna gonfiabile che a livello emotivo non ti dovrebbe dare nessun problema, mah sinceramente non so cosa vai cercando. Ti auguro di trovare una persona con cui instaurare un rapporto a due, dove c'è scambio e non solo di seme.



Lascia stare, sono sciocche provocazioni, messaggi obliqui che nascondono altri intenti e altri problemi.
Non vale la pena perdere tempo dove manca sincerità con gli altri e soprattutto con se stessi.
Un sorriso,
p.
Il Manzo non Esiste


Torna a “Tantra e altre vie”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron