kundalini e magia

tantra-yoga, vie dello yoga vecchie e nuove
Avatar utente
Mellyna
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 252
Iscritto il: 16 novembre 2005, 1:31
Località: prov.MI

Messaggioda Mellyna » 9 gennaio 2007, 22:15

Credo si tratti del Sahaia yoga, quando entri c'è un tizio che ti passa le mani vicino la schiena in modo da alzarti la kundalini...

Cosaaaa??? Vogliono toccarmi impunemente il mio sacro codino??? Ma almeno son boni?
Sinceramente la foto della santona me fa paura :? e non solo perchè è bella come un sorcio gonfio, che potrebbe per assurdo essere pure un vantaggio, ma proprio l'espressione.
A fasi alterne a Milano si vedono sti manifesti sui pali della luce.
Per mia incurabile curiosità sarei pure andata ma non conosco nessuno che me ne abbia parlato bene.
Scusate, ma io sono molto diffidente. L'unico Maestro indiano con cui ho avuto a che fare è Sri Sri Ravi Shankar e mi sembra ben altra cosa. Poi non so, può darsi che siano tutti dei maghi, perchè qualche potere in effetti ce l'hanno e si sente, ma non è detto che sia positivo.
Su Osho preferisco non pronunciarmi (più). Ho letto e in parte gradito alcuni dei suoi libri, però...
Avete presente il detto "il frutto non cade mai lontano dall'albero"? Oppure "dal frutto riconoscerai l'albero"?
Ecco, diciamo che ho conosciuto nel tempo un po' di fruttini... belli svegli/furbastri per carità, soprattutto quando devono arraffare soldi e sesso.

danilo108
paria
paria
Messaggi: 1
Iscritto il: 17 giugno 2011, 16:43

... e se non fosse propiro così??

Messaggioda danilo108 » 17 giugno 2011, 17:38

Salve a tutti,
ho letto con interesse tutto ciò che avete scritto e le critiche sollevate, eccetto certi commenti per nulla rispettosi che preferirei vengano tolti.
Voi siete tutte persone molto esperte e conoscete molto più di me riguardo allo yoga. La descrizione di quello che succede quando la Kundalini si risveglia è molto bella e rispecchia proprio la verità.
Invece non capisco perché tanto accanimento sulle tecniche di Sahaja Yoga.
Una volta che la Kundalini viene svegliata la nostra attenzione è illuminata ed'è quest'ultima che agisce non le nostre posizioni o qual si voglia azione. Per cui se noi giriamo in senso orario la mano, non il dito, all'altezza del nostro stomaco questo movimento ha una valenza sia meccanica che vibratoria. Nella mano ci sono i riflessi di ogni chackra per cui anche dell'ultimo chackra il Sahasrara ,corrispondente con l'osso della fontanella e da cui fuoriesce la Kundalini. Per cui girando in senso orario la mano su un chackra diamo vibrazioni al chackra stesso e raccogliamo le pesantezze che portando la mano verso il basso le offriamo a Madre terra.
Poi ci sono altre tecniche che vengono spiegate in questo sito [url] http://www.freemeditation.org[/url] meglio di come potrei fare ora.
Riguardo al sentire la brezza fresca vorrei essere molto chiaro. Spesso mi trovo a risvegliare la Kundalini a chiunque me lo chieda o sento ne abbia bisogno o in qualche modo ne possa essere interessato perché penso che sia il più bel regalo che una persona possa ricevere. Essendo io uno scetticone e non certo un addescatore di polli, ma una persona onesta che cerca di Amare il più possibile il prossimo, quando risveglio questa energia non dico mai quali sono gli effetti che si possono provare: fresco, caldo o formicoli, in alcuni casi anche non sentire nulla come è successo a me la prima volta. Aspetto sempre che la persona che sta provando mi dica la sensazione o almeno che abbia prima sentito. Di solito sentono fresco le persone che sono dei grandi ricercatori della verità anche se estremi pur avendo fatto uso di droga e alcool, le persone semplici e umili e quelli che hanno svolto una vita in equilibrio e pace. Spesso mi è capitato di incontrare delle persone che soffrivano di ansia e vedere la loro faccia cambiare, diventare più luminosa nell'arco di una decina di secondi e sentire oggettivamente la brezza fresca fuori uscire dalla testa.
Riguardo al discorso dei soldi e di vendita vi posso dire senza nessun problema che Sahaja Yoga è fondato sul volontariato, abbiamo molti progetti attivi e ci autofinanziamo senza mai e sottolineo mai forzare nessuno nel pagare o sottoscrivere.. e soprattutto non chiediamo mai di entrare a far parte della nostra setta... al massimo invitiamo le persone a partecipare ai corsi gratuiti che organizziamo. Quando chiediamo dei soldi è per partecipare alle spese di affitto della sala, due o tre euro. Shri Mataji ci ha assolutamente vietato di farci pagare.

Per saperne di più vi consiglio i seguenti siti che sono più aggiornati:
[url]http://www.sahajayogaroma.it[/url]
[url] http://www.freemeditation.org[/url]
presto ma non subito
[url] http://www.sahajayoga.it[/url]

Detto questo invito tutte le persone che vogliono conoscere la verità su sahaja yoga di venire a conoscerci ai programmi e di venire con tutto lo scetticismo che è necessario e doveroso in questi tempi pieni di truffe e falsità.

Per i Sahaja yogi Shri Mataji è il proprio Guru ma prima di tutto una Madre per cui invito l'amministratore a togliere gli insulti o le frasi poco rispettose che non si vorrebbero mai leggere se riferiti alla propria Madre.

Namasté[/url]

Avatar utente
cico
moderatore
Messaggi: 1238
Iscritto il: 28 ottobre 2004, 14:03
Località: Torino

Re: ... e se non fosse propiro così??

Messaggioda cico » 18 giugno 2011, 0:46

danilo108 ha scritto:Salve a tutti,

Riguardo al sentire la brezza fresca vorrei essere molto chiaro. Spesso mi trovo a risvegliare la Kundalini a chiunque me lo chieda o sento ne abbia bisogno o in qualche modo ne possa essere interessato perché penso che sia il più bel regalo che una persona possa ricevere.

Namasté


Ciao,
Benvenuto sul forum.
Consentimi di dirti che la tua affermazione mi perplime un po'! :roll:
Namastè! :)
"Nobody wins unless everybody wins!" - B. Springsteen

Avatar utente
Tomoe
vaisya
vaisya
Messaggi: 188
Iscritto il: 12 giugno 2011, 11:29

Re: ... e se non fosse propiro così??

Messaggioda Tomoe » 18 giugno 2011, 11:07

danilo108 ha scritto:Salve a tutti,
ho letto con interesse tutto ciò che avete scritto e le critiche sollevate, eccetto certi commenti per nulla rispettosi che preferirei vengano tolti.
Voi siete tutte persone molto esperte e conoscete molto più di me riguardo allo yoga. La descrizione di quello che succede quando la Kundalini si risveglia è molto bella e rispecchia proprio la verità.
Invece non capisco perché tanto accanimento sulle tecniche di Sahaja Yoga.
Una volta che la Kundalini viene svegliata la nostra attenzione è illuminata ed'è quest'ultima che agisce non le nostre posizioni o qual si voglia azione. Per cui se noi giriamo in senso orario la mano, non il dito, all'altezza del nostro stomaco questo movimento ha una valenza sia meccanica che vibratoria. Nella mano ci sono i riflessi di ogni chackra per cui anche dell'ultimo chackra il Sahasrara ,corrispondente con l'osso della fontanella e da cui fuoriesce la Kundalini. Per cui girando in senso orario la mano su un chackra diamo vibrazioni al chackra stesso e raccogliamo le pesantezze che portando la mano verso il basso le offriamo a Madre terra.
Poi ci sono altre tecniche che vengono spiegate in questo sito http://www.freemeditation.org meglio di come potrei fare ora.
Riguardo al sentire la brezza fresca vorrei essere molto chiaro. Spesso mi trovo a risvegliare la Kundalini a chiunque me lo chieda o sento ne abbia bisogno o in qualche modo ne possa essere interessato perché penso che sia il più bel regalo che una persona possa ricevere. Essendo io uno scetticone e non certo un addescatore di polli, ma una persona onesta che cerca di Amare il più possibile il prossimo, quando risveglio questa energia non dico mai quali sono gli effetti che si possono provare: fresco, caldo o formicoli, in alcuni casi anche non sentire nulla come è successo a me la prima volta. Aspetto sempre che la persona che sta provando mi dica la sensazione o almeno che abbia prima sentito. Di solito sentono fresco le persone che sono dei grandi ricercatori della verità anche se estremi pur avendo fatto uso di droga e alcool, le persone semplici e umili e quelli che hanno svolto una vita in equilibrio e pace. Spesso mi è capitato di incontrare delle persone che soffrivano di ansia e vedere la loro faccia cambiare, diventare più luminosa nell'arco di una decina di secondi e sentire oggettivamente la brezza fresca fuori uscire dalla testa.
Riguardo al discorso dei soldi e di vendita vi posso dire senza nessun problema che Sahaja Yoga è fondato sul volontariato, abbiamo molti progetti attivi e ci autofinanziamo senza mai e sottolineo mai forzare nessuno nel pagare o sottoscrivere.. e soprattutto non chiediamo mai di entrare a far parte della nostra setta... al massimo invitiamo le persone a partecipare ai corsi gratuiti che organizziamo. Quando chiediamo dei soldi è per partecipare alle spese di affitto della sala, due o tre euro. Shri Mataji ci ha assolutamente vietato di farci pagare.

Per saperne di più vi consiglio i seguenti siti che sono più aggiornati:
http://www.sahajayogaroma.it
http://www.freemeditation.org
presto ma non subito
http://www.sahajayoga.it

Detto questo invito tutte le persone che vogliono conoscere la verità su sahaja yoga di venire a conoscerci ai programmi e di venire con tutto lo scetticismo che è necessario e doveroso in questi tempi pieni di truffe e falsità.

Per i Sahaja yogi Shri Mataji è il proprio Guru ma prima di tutto una Madre per cui invito l'amministratore a togliere gli insulti o le frasi poco rispettose che non si vorrebbero mai leggere se riferiti alla propria Madre.

Namasté[/url]


Trovo molto triste notare come nel 2011,ancora certe convinzioni settarie condizionino pesantemente e profondamente la capacità discriminativa e il riconoscimento del valore della conoscenza tutta,della scienza,oltre qualsiasi presunto maestro o guru che non sia la propria Coscienza e la propria unicità e libertà di esprimere Se Stessi,come pensiero,parola e azione.Qualsiasi essi siano.


Namastè.

Avatar utente
gb
brahmana
brahmana
Messaggi: 4294
Iscritto il: 26 aprile 2005, 17:49

Messaggioda gb » 18 giugno 2011, 11:15

Ma, fatemi capire, siete voi stessi che vi definite setta? Cosa intendi per questa parola? (Vedi tomoe che le domande le faccio un po' a tutti? ) :mrgreen:
“Negli alberi, nel vento, nell’acqua perenne,
nella terra, nella luce, nella roccia inflessibile”
Giovanni Vannucci

Avatar utente
Tomoe
vaisya
vaisya
Messaggi: 188
Iscritto il: 12 giugno 2011, 11:29

Messaggioda Tomoe » 18 giugno 2011, 11:20

gb ha scritto:Ma, fatemi capire, siete voi stessi che vi definite setta? Cosa intendi per questa parola? (Vedi tomoe che le domande le faccio un po' a tutti? ) :mrgreen:

Senti forse il bisogno di giustificarti ?

Avatar utente
gb
brahmana
brahmana
Messaggi: 4294
Iscritto il: 26 aprile 2005, 17:49

Messaggioda gb » 18 giugno 2011, 11:50

Tomoe ha scritto:
gb ha scritto:Ma, fatemi capire, siete voi stessi che vi definite setta? Cosa intendi per questa parola? (Vedi tomoe che le domande le faccio un po' a tutti? ) :mrgreen:

Senti forse il bisogno di giustificarti ?


No, ma di stuzzicarti assolutamente si'!
“Negli alberi, nel vento, nell’acqua perenne,

nella terra, nella luce, nella roccia inflessibile”

Giovanni Vannucci

Avatar utente
jasmin
moderatore
Messaggi: 1395
Iscritto il: 25 aprile 2010, 15:19
Località: Catania

Messaggioda jasmin » 18 giugno 2011, 12:40

gb e tomoe vi rincorrete come due farfalline in un campo fiorito!
:lol:

Avatar utente
gb
brahmana
brahmana
Messaggi: 4294
Iscritto il: 26 aprile 2005, 17:49

Messaggioda gb » 18 giugno 2011, 12:51

O come due mosconi in un campo di .....
“Negli alberi, nel vento, nell’acqua perenne,

nella terra, nella luce, nella roccia inflessibile”

Giovanni Vannucci


Torna a “Tantra e altre vie”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite