TANTRA YOGA - Alcune domande

tantra-yoga, vie dello yoga vecchie e nuove
Avatar utente
Govinda
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 226
Iscritto il: 7 novembre 2005, 17:45
Località: Roma

TANTRA YOGA - Alcune domande

Messaggioda Govinda » 22 febbraio 2008, 10:51

Namaskar a tutti,
mi sono state rivolte alcune domande private da un utente del forum.

Credo di fare cosa gradita di condividere le risposte. Potrebbe nascere una discussione interessante. Visto che seguo l'Ananda Marga, il cui yoga è una forma di Rajadhiiraja Yoga, che nasce dal Tantra Yoga di Shiva, e comprende l'Astanga Yoga, e visto che alcune domande riguardano lo yoga e la sessualità l'ho inserito l'argomento in questa sezione.


se faccio una posizione e non la relativa controposizione che succede?

Faccio riferimento all'esecuzione delle asana's secondo l'Ananda Marga Yoga perchè la mia esperienza è inserita nella pratica e conoscenza di questo Yoga.
Nell'esecuzione dell'Ananda Marga Yoga, che esegue le posizioni secondo una prospettiva tantrica (di espansione, calma della mente e preparazione del corpo all'eleveazione della kundalini), la controposizione serve a bilanciare l'effetto della posizione precedente. Di fatto molte posizioni posso essere considerate in chiusura o in apertura.
Le posizioni in chiusura hanno un effetto pressurizzante, ovvero iper-stimolante sulle ghiandole endocrine e sui plessi nervosi, e quindi di riflesso sui chakra.

se faccio una posizione e non la relativa controposizione che succede?

La scelta delle posizioni dovrebbe essere fatta in base alla tua condizione energetica.
Di fatto ci sono alcuni chakra, che sono iper-attivi e altri che sono ipo-attivi. Possiamo anche definirli come più aperti ( e quando lo sono troppo c'è un'accumulo eccessivo di energia spesso proveninte dall'esterno) o più chiusi (quando lo sono troppo poco allora c'è spesso poca energia).
la condizione del chakra condiziona le emozioni-propensioni corrispondenti.
Ad esempio la propnesione della paura di eventi determinati (come ad esempio di parlare in pubblico), è legta al terzo chakra. Nasce quando c'è una carenza energetica del III chakra, che coinvolge in questo caso il vortice o la vrtti della paura.
L'esecuzione della posizione del pavone quotidinamente e correttamente aiuta a superare questa paura.
Dunque l'esecuzione di un'asana senza la sua posizione di bilanciamento è corretta se il tuo corpo-mente ha bisogno di quell'effetto specifico di iper (se è una posizione "pressurizzante") o di ipo (se è una posizione "depressurizzante").


E' vero che ogni asana può essere eseguita sè stante?

Ci sono alcune posizioni che sono equilibrate di per sè (karmasana o padhasatasana eseguite sempre secondo l'Ananda Marga Yoga).


A cosa serve di preciso Nauli Krya e che ruolo ha nell'astensione sessuale?

Nauli Kriya è inteso per rigenerare, invigorire e stimoalre i visceri addominali e l'apparato gastroeneterico.

La mia esperienza è con Uddiyana Bandha, Nauli Kriya l'ho praticato poche volte anche perchè non fa parte delle asana's e dei mudra selezionati dell'Ananda Marga Yoga.

Per l'astensione sessuale dunque non so dirti l'effetto di Nauli Kriya.
Ti posso consigliare Gomhukkasana per aumentare il controllo dell'energia sessuale.
Inoltre la pratica del digiuno in accordo con la luna (nei giorni di ekadashii, 11 giorni dopo la luna piena e la luna nuova, e di Amavasya e Purnima, luna nuova e luna piena),
ha sempre un effetto di maggior controllo dell'energia sessuale.
Naturalmente il digiuno non si improvvisa, bisogna sapere quando farlo, come farlo e quando e come interromperlo.


"trattenere l'orgasmo anche dopo il punto di non ritorno mi è sembra una cosa contronatura... che ne pensi di quelle pratiche? "

Personalmente credo che l'attenzione ed enfasi per il proprio progresso spirituale sia da darsi alla pratica quotidiana dello yoga nella sua completezza (meditazione, rafforzamento dei chakra, pranayama, purificazione dei chakra, dhyana, asana's).

Sicuramente una buona relazione sessuale con il partner ha valore. Credo che una giusta ideazione, la ripetizione interna del mantra, sia un approccio valido.


Il punto da tener conto è di non eccedere nell'attività sessuale. Il mio maestro suggerisce quattro volte al mese.
Ma il seguire più o meno questa indicazione è buono che nasca da una consapevolezza e scelta individuale, meditata e rapportata alla propria condizione.

energia calda e energia fredda come possono essere sublimate?

La ripetizione del proprio ista mantra durante il giorno e la pratica di madhuvidya sono di aiuto per sublimare tutte le energie.
L'equilibrio tra le due energie nasce da un equilibrio tra l'attivita introversa (in generale meditazione) e attivita estroversa (tutte le attività quotidiane nel mondo).

se faccio sesso con la parte perdo l'energia accumulata?
Nel processo di eiaculazione da parte dell'uomo c'è l'emissione dello sperma.
Secondo la scienza del tantra yoga lo sperma è parte dello shukra (che possiamo tradurre come "essenza vitale"). Quest'ultimo nasce da un processo di "raffinazione" del cibo che segue 7 trasformazioni (sono i 7 dhatu dell'ayureda).
Si dice che una goccia di seme equivalga a 80 gocce di sangue.
Dunque lo shukra è un concentrato di energia, è la linfa vitale del tuo organismo.
Per questo si consiglia di farne buon uso.

La meditazione utilizza questa linfa per nutrire il cervello ed espandere la mente (in un sottile processo di trasformazione della materia in mente...).


mi interesserebbe la corretta esecuzione di Sirsasana?
Per quanto sia una bellissima posizione tanto decantata.
Si dice (e di questo non c'è testo scritto) che non sia più una posizione adatta agli uomini di oggi.
Con il passare di migliaia di anni oggi la struttura dell'individuo umano è più sottile e delicata.
Nella posizione capovolta l'afflusso di sangue è da ritenersi eccessivo.
In Sarvangasana (che ha comunque effetti diversi), l'afflusso di sangue è presente ma non è eccessivo.



Govinda
Tu non sei mai solo o senza aiuto. La forza che guida le stelle guida anche te.

Shrii Shrii Anandamurti

Astratto
sudra
sudra
Messaggi: 32
Iscritto il: 21 gennaio 2008, 21:08
Località: Piemonte

Messaggioda Astratto » 29 febbraio 2008, 17:12

Grazie per il post :)
Sto cercando tutto ciò che sia legato al processo di sublimazione delle energie sessuali.
Viroli Mudra dovrebbe servire proprio a questo giusto?
...di Gomhukkasana invece hai scritto che serve per il controllo. Ti riferisci alla migliorata capacità di non disperdere l'energia?


Torna a “Tantra e altre vie”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite