tantra e yoga

tantra-yoga, vie dello yoga vecchie e nuove
Avatar utente
((Fra))
sudra
sudra
Messaggi: 13
Iscritto il: 1 gennaio 2008, 22:08
Località: modena

Messaggioda ((Fra)) » 8 gennaio 2008, 20:03

grazie miranda.... ho capito il post...
ma a volte penso che oltre allo yoga dovrei cimentarmi un po nella letteratura!
ma liberando cio che è racchiuso nello "scrigno" alla fine non si è simili alle bestie?
non è la ragione che tiene a "freno" i nostri istinti piu primordiali quando essi cercano di liberarsi?

Paolo proietti
brahmana
brahmana
Messaggi: 5644
Iscritto il: 8 maggio 2005, 20:58
Località: Padova
Contatta:

Messaggioda Paolo proietti » 8 gennaio 2008, 20:24

((Fra)) ha scritto:grazie miranda.... ho capito il post...
ma a volte penso che oltre allo yoga dovrei cimentarmi un po nella letteratura!
ma liberando cio che è racchiuso nello "scrigno" alla fine non si è simili alle bestie?
non è la ragione che tiene a "freno" i nostri istinti piu primordiali quando essi cercano di liberarsi?


e quali sono questi istinti primordiali?

la piccola volpe che corre verso i cani per salvare i suoi cuccioli, andando incontro a morte sicura?

l'aquila reale che, perso il compagno,si getta contro la montagna?

che la natura sia diventata il vaso di pandora?

comprendere che la kali zannuta che danza sui cadaveri è Amore potrebbe essere cosa buona e giusta.

un abbraccio.
ryu-no-kokyu
Il Manzo non Esiste

Avatar utente
Miranda Fey
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 434
Iscritto il: 8 luglio 2006, 12:45
Località: Morro d'Alba, borgo degli ebriosi
Contatta:

Plato

Messaggioda Miranda Fey » 11 gennaio 2008, 2:35

Mio amico,
domandate perché ci toccò in sorte il Lume dell'intelletto? Oh, non a stroncare, ma certo a raffinar i buoni, ma smarriti, istinti! Similmente il cesello non corrompe, ma lima una grezza materia.
Similmente l'auriga con duro polso costringe la cavezza dei suoi pallafreni, non perché costoro arrestino l'ardor della corsa, piuttosto perché lo asservano all'orientamento ch'è arbitrio del loro Signore.
Vi sia manifesto che il povero auriga, fatto privo dei suoi animali, di poco certo avanzerebbe.

In Amore...

Miranda
"Questi sono i Segnali per le Locande della Natura/
Il suo aperto invito/
A Chiunque sia affamato/
A gustare il suo mistico Pane"


Torna a “Tantra e altre vie”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti