Ritenzione del seme 2

tantra-yoga, vie dello yoga vecchie e nuove
Avatar utente
gimnosofista
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 301
Iscritto il: 20 ottobre 2006, 12:00

Messaggioda gimnosofista » 4 luglio 2007, 23:12

devata ha scritto:Tu invece sai esattamente come vanno le cose in REALTA'? Ti amo per questa saccente presunzione


Se magari ti informi e cerchi e ti documenti e consulti e studi.....e poi ancora altro tra cui non meno importante sperimenti allora anche tu arriverai a essere considerato un saccente presuntuoso!

Mi ami?

"Nei recessi della sua dimora per il languore senza fine
sdraiato, appendendosi ai raggi della luna
giunti all'apertura della finestra a formare
un'inferriata di cristalli lucenti, si sollevò Amore"

Magha, Chiaro di luna alla finestra.



Non vedo l'ora di diventare un saccente. Che bello! Cosi' poi possiamo misurare chi ce l'ha piu' grosso (il bagaglio culturale).


Ma non crederai mica che quello che c'e' scritto nei libri e' vero? Pensa ... traduzioni, trascrizioni, interpretazioni, suggestioni, . Tutta la conoscenza e' sempre una questione di opinioni. Ora scappo a eiaculare ... ooops ... a sublimare

Avatar utente
anais
brahmana
brahmana
Messaggi: 1239
Iscritto il: 25 gennaio 2007, 23:13
Località: ovunque e da nessuna parte

Messaggioda anais » 4 luglio 2007, 23:15

oh mamma mia, qui tra grandine pioggia gocce e quant'altro... :lol:
qui c'è bisogno di fazzolettini di carta virtuali!!!!
Se per la gioia cammini a un metro da terra, niente ti farà inciampare.

Avatar utente
gimnosofista
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 301
Iscritto il: 20 ottobre 2006, 12:00

Messaggioda gimnosofista » 4 luglio 2007, 23:21

ManRay ha scritto:Ok ora vado a controllare


ManRay dovresti sempre citare il post al quale ti riferisci. Per una curiosa coincidenza temporale chi legge il 3d vede questo

GB scrive:
Un mio amico una volta disse:

"Io non vengo....grandino!"

ManRay risponde:

Ok, ora vado a controllare


:D :D :D :D

devata
brahmana
brahmana
Messaggi: 784
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:14
Località: Roma

Messaggioda devata » 4 luglio 2007, 23:31

gimnosofista ha scritto:
devata ha scritto:Tu invece sai esattamente come vanno le cose in REALTA'? Ti amo per questa saccente presunzione


Se magari ti informi e cerchi e ti documenti e consulti e studi.....e poi ancora altro tra cui non meno importante sperimenti allora anche tu arriverai a essere considerato un saccente presuntuoso!

Mi ami?

"Nei recessi della sua dimora per il languore senza fine
sdraiato, appendendosi ai raggi della luna
giunti all'apertura della finestra a formare
un'inferriata di cristalli lucenti, si sollevò Amore"

Magha, Chiaro di luna alla finestra.



Non vedo l'ora di diventare un saccente. Che bello! Cosi' poi possiamo misurare chi ce l'ha piu' grosso (il bagaglio culturale).

Non sono saccente nè erudita, però quello che conosco nello yoga (e mi riferisco al sistema yoga nell'insieme) almeno una volta l'ho applicato.

Ma non crederai mica che quello che c'e' scritto nei libri e' vero?
NO, si vede che non hai mai seguito certi dibattiti che si sono fatti sul forum, avresti visto che ho più volte ribadito dell'importanza di essere iniziati da parte di chi scrive certe cose ecc..se cerchi avevo scritto un post specifico a riguardo.
Pensa ... traduzioni, trascrizioni, interpretazioni, suggestioni, . Tutta la conoscenza e' sempre una questione di opinioni. Ora
scappo a eiaculare ... ooops ... a sublimare

Buona serata. ognuno la viva in base alle proprie aspirazioni!!
"Sii umile come un filo d'erba e paziente e capace di sopportare come un albero"

grazianozap
brahmana
brahmana
Messaggi: 1366
Iscritto il: 30 dicembre 2006, 17:45

Messaggioda grazianozap » 5 luglio 2007, 8:47

anais ha scritto:
allora......secondo la mia poca esperienza e modesto parere le dimensioni contano sì ma fino a un certo punto........
secondo me sono stupidaggini quelle che dicono meglio
'corto che tappa che lungo che sciacqua' (soave nè?)
sennò i vibratori li costruirebbero a forma di scatoletta di tonno, no? :lol:
però neanche esagerare......il troppo stroppia........
secondo me quindi dimensioni normali
e durata normale...........
perchè cosa davvero conta è chi ci sta attaccato........
l'importante è che lo sappia usare insomma.........
e poi il nostro organo sessuale per eccellenza signori,
è il cervello!!!
lui dà impulso di eccitarsi e di cominciare a ............
quindi tanto amore.....tanti ormoni.........e tanto.......... :wink:


non mi riferivo alle dimensioni ma bensì alla durata. :shock:
Poi se contasse solo il cervello lo sai quanti vecchietti riempirebbero le pagine dei giornali? :lol:
E' chiaro che se non c'è l'impulso, non c'è il desiderio tanto vale non averlo (un ingombro in meno). :cry:
Poi hai mai provato il dolore che si prova a beccarsi una palla da tennis in un testicolo? :mrgreen: Quindi se non li usi meglio non averli. :wink:
samastaloka sukhino bhavantu

Avatar utente
gimnosofista
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 301
Iscritto il: 20 ottobre 2006, 12:00

Messaggioda gimnosofista » 5 luglio 2007, 11:44

devata ha scritto:Pensa ... traduzioni, trascrizioni, interpretazioni, suggestioni, . Tutta la conoscenza e' sempre una questione di opinioni. Ora
scappo a eiaculare ... ooops ... a sublimare


Buona serata. ognuno la viva in base alle proprie aspirazioni!!

Sorridi. Sei su yoga.it. Un forum per gente che sa di non sapere :mrgreen:

devata
brahmana
brahmana
Messaggi: 784
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:14
Località: Roma

Messaggioda devata » 5 luglio 2007, 17:13

Sorridi. Sei su yoga.it. Un forum per gente che sa di non sapere Mr. Green


...speravo fosse un forum per gente in cammino... :wink:
"Sii umile come un filo d'erba e paziente e capace di sopportare come un albero"

Avatar utente
ManRay
brahmana
brahmana
Messaggi: 507
Iscritto il: 31 agosto 2005, 0:45

Messaggioda ManRay » 5 luglio 2007, 17:24

ManRay dovresti sempre citare il post al quale ti riferisci. Per una curiosa coincidenza temporale chi legge il 3d vede questo

GB scrive:
Un mio amico una volta disse:

"Io non vengo....grandino!"

ManRay risponde:

Ok, ora vado a controllare

°°° E io quello intendevo! :mrgreen:

Avatar utente
Miranda Fey
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 434
Iscritto il: 8 luglio 2006, 12:45
Località: Morro d'Alba, borgo degli ebriosi
Contatta:

Super-natura

Messaggioda Miranda Fey » 5 luglio 2007, 17:34

"Cara Devata, la natura non fa imbrogli. Se hai un apparato riproduttivo che eiacula ci sara' un perche'. Se eiaculare fosse sbagliato noi uomini invece del pene avremmo un bancomat, una biblioteca, o qualcosa che reputi piu' giusto. "

Si decide di vivere in una dimensione naturale o soprannaturale. I fuggevoli compiacimenti del singolo sono talora controproducenti per gli aneliti all'onninvadenza della pura monade.


Miranda
"Questi sono i Segnali per le Locande della Natura/
Il suo aperto invito/
A Chiunque sia affamato/
A gustare il suo mistico Pane"

Avatar utente
fabio
moderatore
Messaggi: 3075
Iscritto il: 24 marzo 2006, 11:35

Messaggioda fabio » 5 luglio 2007, 17:41

È un problema che non si pone. Se ci sono compiacimenti del singolo è perché sono necessari. Durante il percorso possono spontaneamente venire meno certi compiacimenti, ma dubito sia un “lavoro” da fare, bensì uno stato naturale che accade.
IL GRANDE CONTROLLORE

Avatar utente
Miranda Fey
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 434
Iscritto il: 8 luglio 2006, 12:45
Località: Morro d'Alba, borgo degli ebriosi
Contatta:

Epicuro

Messaggioda Miranda Fey » 7 luglio 2007, 9:58

Epicuro avrebbe saggiamente replicato che taluni compiacimenti recano il fio d'una pena angosciosa, taluni provanti affanni volgono in piacere, se solo l'individuo perseveri.
E che il solo lume intellettuale della lungimiranza può condurre l'uomo a collezionare per sé quei piaceri che siano tali e non contengano in nuce i dolori, permeandolo d'uno stato di perpetua beatitudine la quale egli definiva "catastematica", incorruttibile.
La quale quiete è l'anelito primo della monade.

Miranda
"Questi sono i Segnali per le Locande della Natura/

Il suo aperto invito/

A Chiunque sia affamato/

A gustare il suo mistico Pane"

Avatar utente
onofrio
brahmana
brahmana
Messaggi: 1329
Iscritto il: 11 giugno 2006, 11:04
Località: varese

Messaggioda onofrio » 7 luglio 2007, 13:38

Pitagorici, Le dottrine (Diogene Laerzio)
Anche Diogene Laerzio fornisce una ricca sintesi delle dottrine pitagoriche.



Fr. 58 B 1a DK (Diogene Laerzio, Vite dei filosofi, VIII, 24-33)



1 (24) Nelle Successioni dei filosofi Alessandro dice di aver trovato anche questo nelle memorie pitagoriche.

2 (25) Che principio di tutte le cose è la monade, che dalla monade nasce la diade infinita, soggiacente come materia alla monade ch’è causa, che dalla monade e dalla diade infinita vengono i numeri, e dai numeri i punti, e da questi le linee, e da queste le figure piane, e da queste le figure solide, e da queste i corpi percepibili, i cui elementi sono quattro, fuoco acqua terra aria, che mutano e si muovono attraverso il tutto. Che da questi è formato il cosmo animato e pensante e sferico, il quale ha nel suo centro la Terra, anch’essa sferica, e abitata.

3 (26) Che ci sono anche degli antipodi, e che quello che per noi è sotto è sopra per quelli che sono ai nostri antipodi. Che ugual parte hanno nel cosmo luce e tenebre, caldo e freddo, secco e umido; che quando prevale, di questi, il caldo, allora è estate, e quando prevale il freddo è inverno, e quando caldo e freddo sono in parti uguali allora ci sono le stagioni piú belle, la primavera e l’autunno; e che la primavera, fiorendo, porta salute, e che l’autunno, tramontando, è causa di malattie. E che cosí è anche per il giorno, in cui l’aurora fiorisce e la sera tramonta, onde la sera è piú insalubre. Che l’etere intorno alla Terra è fermo e malsano sí che tutte le cose viventi in esso sono mortali, e invece piú in alto è perpetuamente mosso e puro e salubre, sí che tutte le cose che vivono in esso sono immortali e perciò divine.

4 (27) Che il Sole e la Luna e gli altri astri sono dèi, perché in essi domina il caldo, ch’è principio di vita; e che la Luna è illuminata dal Sole. Che l’uomo è congenere agli dèi, perché partecipa del caldo; e che appunto per questo il dio si prende cura di noi. Che il destino governa le cose e nell’insieme e nelle parti. Che dal Sole emana un raggio il quale, attraversando l’etere freddo e l’etere denso (chiamano etere freddo l’aria, etere denso il mare e tutto ciò che è umido) e penetrando anche negli abissi, dà vita a tutte le cose.

5 (28) Che dotate di vita sono tutte le cose che partecipano del caldo (onde anche le piante sono esseri viventi), e che tuttavia non tutte hanno anima. Che l’anima è una particella dell’etere freddo e dell’etere caldo, e differisce dalla vita appunto perché partecipa anche dell’etere freddo: ed è immortale, perché immortale è ciò da cui si è staccata. Che gli animali sono generati dagli animali mediante il seme; e che la terra non può generare. Che il seme è una goccia di cervello, contenente vapore caldo; esso, quando entra nella matrice, vi immette dal cervello icore e umidità e sangue, onde poi si formano le carni e i nervi e le ossa e i peli e insomma tutto il corpo, mentre dal vapore nascono anima e senso.

6 (29) Che l’embrione prende forma in quaranta giorni; poi il fanciullo si completa e viene alla luce in sette o nove o, al massimo, dieci mesi, secondo i rapporti dell’armonia. Che il fanciullo ha in sé tutti i rapporti della vita; e che questi, connettendosi, lo tengono unito, aggiungendosi ciascuna parte al momento dovuto secondo i rapporti dell’armonia. Che i sensi in generale, e la vista in particolare, sono costituiti da un vapore molto caldo, mediante il quale possiamo vedere attraverso l’aria e l’acqua; perché il caldo è tenuto compatto dal freddo [circostante], mentre se il vapore che è negli occhi fosse freddo, si disperderebbe a contatto dell’aria similmente fredda; e che talvolta chiamano gli occhi porte del Sole. Le stesse cose dicono anche degli altri sensi.

7 (30) E che l’anima dell’uomo si divide in tre parti, intelletto mente animo, l’intelletto e l’animo essendo comuni anche agli altri animali, la mente essendo propria dell’uomo soltanto. Che l’anima comincia dal cuore e giunge al cervello; e che la parte ch’è nel cuore è animo, quella che è nel cervello intelletto e mente. E che i sensi sono come gocce che vengono da tali parti; e che la parte razionale è immortale, le altre mortali. Che l’anima è nutrita dal sangue; e che i ragionamenti sono respiri dell’anima; e che invisibili sono l’anima e i ragionamenti, perché anche l’etere è invisibile.

8 (31) Che l’anima è tenuta insieme dalle vene, dalle arterie e dai nervi; ma che se ha forza e se ne sta racchiusa in se stessa, allora la tengono unita i ragionamenti e le opere. Che quando è cacciata dal corpo, vaga sopra la Terra nell’aria, simile a corpo. E che Ermes è il custode delle anime, e che per questo appunto è chiamato Accompagnatore e Portinaio e Ctonio, perché è lui che manda le anime uscite dai corpi nei luoghi loro destinati, sia dalla terra che dal mare. Che le anime purificate vanno verso l’alto, mentre quelle impure né s’avvicinano ad esse né s’uniscono tra loro, ma sono legate dalle Erinni in ceppi infrangibili.

9 (32) Che tutta l’aria è piena di anime; e che tali erano considerati i dèmoni e gli eroi: e che da essi sono mandati agli uomini i sogni e i segni delle malattie <e della salute>; né solo agli uomini, ma anche alle greggi e agli altri armenti. E che per essi ci sono le purificazioni e le cerimonie apotropaiche e tutta l’arte mantica e i vaticini e tutto ciò che è di tal genere. E che il piú grande compimento degli uomini è quello di persuadere un’anima al bene, stornandola dal male. Che l’uomo è felice quando abbia avuto anima buona; ma che non è mai tranquillo né segue sempre la stessa corrente.

10 (33) Che la giustizia è fedeltà ai giuramenti; e che per questo Zeus è detto protettore dei giuramenti. E che la virtú è armonia; e cosí la salute e il bene e dio: e che per questo il tutto è composto secondo armonia. Che l’amicizia è uguaglianza armonica. Che bisogna onorare gli dèi e gli eroi, non però nello stesso modo: ma gli dèi con lodi, e in veste bianca, e in purità; gli eroi dalla metà del giorno. Che la purità s’ottiene mediante i riti della purificazione e i lavacri e le abluzioni, e col tenersi lontani da lutti e da contatti sessuali e da ogni altra impurità, e con l’astenersi da carni già toccate e da quelle di animali morti di morte naturale e dalle triglie e dai melanuri e dalle uova e dagli animali ovipari e dalle fave e dalle altre cose dalle quali invitano ad astenersi anche coloro che nei templi compiono le iniziazioni.



(I Presocratici, Laterza, Bari, 19904, pagg. 510-512)




sia lode
I MINUTI
sono più importanti degl'anni..

eracle
vaisya
vaisya
Messaggi: 160
Iscritto il: 27 aprile 2006, 17:29

Messaggioda eracle » 7 luglio 2007, 14:46

anais ha scritto:allora......secondo la mia poca esperienza e modesto parere le dimensioni contano sì ma fino a un certo punto........
secondo me sono stupidaggini quelle che dicono meglio
'corto che tappa che lungo che sciacqua' (soave nè?)
sennò i vibratori li costruirebbero a forma di scatoletta di tonno, no? :lol:
però neanche esagerare......il troppo stroppia........
secondo me quindi dimensioni normali
e durata normale...........
perchè cosa davvero conta è chi ci sta attaccato........
l'importante è che lo sappia usare insomma.........
e poi il nostro organo sessuale per eccellenza signori,
è il cervello!!!
lui dà impulso di eccitarsi e di cominciare a ............
quindi tanto amore.....tanti ormoni.........e tanto.......... :wink:


...potrebbe darsi che grande, e saperlo anche usare, sia meglio...

Avatar utente
anais
brahmana
brahmana
Messaggi: 1239
Iscritto il: 25 gennaio 2007, 23:13
Località: ovunque e da nessuna parte

Messaggioda anais » 7 luglio 2007, 18:11

potrebbe darsi che amandosi davvero......
sia meraviglioso!! :wink:
Se per la gioia cammini a un metro da terra, niente ti farà inciampare.

grazianozap
brahmana
brahmana
Messaggi: 1366
Iscritto il: 30 dicembre 2006, 17:45

Messaggioda grazianozap » 7 luglio 2007, 18:31

Eracle ed Anais vi vedo bene insieme :mrgreen:
ci sono un sacco di cose da verificare :wink:
samastaloka sukhino bhavantu


Torna a “Tantra e altre vie”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti