Pagina 2 di 2

ORGASMO CONGIUNTO

Inviato: 29 ottobre 2006, 23:35
da zerozero
Mi succede alcune volte di guadagnare energia e lei da me,
ma non eiaculando.

Ciao, zerozero

Inviato: 30 ottobre 2006, 0:53
da devata
Ciao più che di guadagno possiamo parlare di scambio che ne dici?!

SCAMBIO ENERGIE

Inviato: 30 ottobre 2006, 8:58
da zerozero
x la fretta non ho dao una risposta completa, hai ragione tu.

io prendo le energie dalla donna e lei prenda le mie.

eiaculando mi diverto di più, ma non c'è lo stesso risultato...

scusa vado al lavoro, a stasera !

zerozero

Re: SCAMBIO ENERGIE

Inviato: 31 ottobre 2006, 11:35
da devata
zerozero ha scritto:x la fretta non ho dao una risposta completa, hai ragione tu.

io prendo le energie dalla donna e lei prenda le mie.

Lo scambio che avviene tra i due è su più livelli e le energie si amplificano.

eiaculando mi diverto di più, ma non c'è lo stesso risultato...

...ti diverti di più, secondo me, solo perchè da quello che ho letto negli altri tuoi post, non realizzi perfettamente la ritenzione ma adotti una tecnica che ti aiuta a non perdere...di solito la pressione che tu eserciti viene realizzata nei casi in cui si è arrivati nella fase del "non ritorno" e non si è riusciti a trasmutare il liquido seminale ..per cui si blocca in quel modo la sua fuoriuscita (ciò non toglie però ad es. che l'eaiculazione avvenga comunque ma in vescica); ne abbiamo già discusso tanto qui...
Se invece pian pian impari a controllare e a realizzare la continenza senza doverti "aiutare" vedrai che ti piacerà molto
...

scusa vado al lavoro, a stasera !

zerozero

SUBLIMAZIONE

Inviato: 3 novembre 2006, 11:38
da Miranda Fey
Sia chiaro, gentile Devata,
al tempo dicevamo della donna.
La dama, infatti, conseguita l'ek-stasis, ha chiare le cose tutte,fenomeno e noumeno, sostanze mondane e ultramondane, è limpida come le fonti; un pianto la coglie d'amor per ogni cosa, e una forza, oltre-umana, la prende, quasi le vien di danzare. Ogni cosa venera allora per idolo del dio.
L'uomo ristà giacendo senza vita.
In questo, certo, non avevate torto. Ma peggio si trova costui, ove non sussista la mescita dei fluidi di cui dicevamo.
Per il resto, pare chiaro che non vi sia forza meglio operante che quella sublimante.

Miranda

Inviato: 4 novembre 2006, 14:07
da onofrio
Già..
voi donne siete chiamate a dover ricevere,contenere..
la passività femminina è stata,è e sarà il punto cardine per la ricerca tanto ambita dell'estasi.. elevata sublimazione della comprensione...in voi risiede la base di tutto!!
siatene conscie e...........siate comprensive anche con i maschietti!! :mrgreen:

SUBLIMAZIONE

Inviato: 7 novembre 2006, 11:50
da Miranda Fey
Comprenderemo, fintantoché sarete ignari, amati uomini cari, del dolce fico della sublimazione...

Miranda

Inviato: 7 novembre 2006, 22:22
da onofrio
Che il cielo mi colga..cara Miranda,se il mio ardire si spingerà fino a tanto!
lungi da me posar pensiero se ciò accadesse... :mrgreen:

NATURA

Inviato: 8 novembre 2006, 12:00
da Miranda Fey
Signore, non mi parrebbe invenirvi alcun ardire.
Tale è l'umana natura...E simile la divina.

Miranda

Re: SUBLIMAZIONE

Inviato: 10 novembre 2006, 11:41
da devata
Miranda Fey ha scritto:Sia chiaro, gentile Devata,
al tempo dicevamo della donna.
La dama, infatti, conseguita l'ek-stasis, ha chiare le cose tutte,fenomeno e noumeno, sostanze mondane e ultramondane, è limpida come le fonti; un pianto la coglie d'amor per ogni cosa, e una forza, oltre-umana, la prende, quasi le vien di danzare. Ogni cosa venera allora per idolo del dio.
L'uomo ristà giacendo senza vita.
In questo, certo, non avevate torto. Ma peggio si trova costui, ove non sussista la mescita dei fluidi di cui dicevamo.
Per il resto, pare chiaro che non vi sia forza meglio operante che quella sublimante.

Miranda

Ciao Miranda, ti confesso che ho una certa ritrosia al linguaggio da te usato nonostante abbia fatto anch'io il liceo classico e a volte mi perdo un pochino il senso profondo dei tuoi interventi..vedi quando tu dici "peggio si trova costui, ove non sussista la mescita dei fluidi di cui dicevamo" credo abbia confuso un pochino un aspetto: il fatto che l'uomo non eiaculi non vuol dire che tra i due non vi sia uno scambio dei fluidi e delle energie... tutt'altro...l'atto amoroso crea a livello energetico un campo molto grande e forte tra i due amati e quando non si disperde tale energia attraverso l'eiaculazione e lo scarico fisiologico allora possiamo utilizzarla e sublimarla ...inoltre può succedere che la donna realizzi spontaneamente la continenza sessuale senza sapere neanche che cosa sia e come si realizzi e in tal caso può vivere anche gli stati da te elencati..
p.s.: piccolo dettaglio tu dici:" Sia chiaro, gentile Devata"...io però non avendo ancora raggiunto lo stato androginale mi manifesto come donna... :roll:

Inviato: 10 novembre 2006, 11:45
da devata
onofrio ha scritto:la passività femminina è stata,è e sarà il punto cardine per la ricerca tanto ambita dell'estasi..
Ciao Onofrio :D ...accidenti ...nella tradizione tantrica sembra che la donna sia attiva e l'uomo passivo....

elevata sublimazione della comprensione...in voi risiede la base di tutto!!
siatene conscie e...........siate comprensive anche con i maschietti!! :mrgreen:


Ogni donna dovrebbe diventare conscia del mistero profondo che racchiude .. :wink:

Re: SUBLIMAZIONE

Inviato: 11 novembre 2006, 11:26
da Miranda Fey
" Il fatto che l'uomo non eiaculi non vuol dire che tra i due non vi sia uno scambio dei fluidi e delle energie"

Non stavo punto insinuando questo, gentile amica...
Piuttosto intendevo: ove gli amanti non perseguano la continenza sessuale e dunque incorrano nello stato orgasmico è auspicabile per entrambi che lo stato suddetto si realizzi simultaneamente, nel medesimo istante, nella stretta dei corpi congiunti. Un tale bene potrebbe, quantunque parzialmente, supplire al male della fallita sublimazione.

" ...inoltre può succedere che la donna realizzi spontaneamente la continenza sessuale senza sapere neanche che cosa sia e come si realizzi e in tal caso può vivere anche gli stati da te elencati..."
Gli stati da me elencati concernevano la condizione femminina seguente il momento estatico orgasmico.
Per ciò che concerne la continenza sessuale, che simili e migliori stati d'esaltazione nella donna e nell'uomo ingenera, essa deve a mio avviso realizzarsi sempre e comunque nella consapevolezza dell'intelletto femminino. Il bene infatti non è giammai nella continenza in sé e per sé, dolce ragazza, ma nell'elaborazione cosciente di tale esperienza.
In effetti Virtù d'Amore in tal senso non è punto saper contenere, ma sapere, mia cara, pregare.

Dolcezza d'autunno s'addensi nel vostro giorno...

Miranda

Re: orgasmo congiunto

Inviato: 30 ottobre 2019, 16:50
da Paolo proietti
:D