culto di brahma

la via della devozione
Avatar utente
lightangel92
sudra
sudra
Messaggi: 8
Iscritto il: 22 marzo 2013, 12:14
Località: Lamezia Terme

culto di brahma

Messaggioda lightangel92 » 18 febbraio 2014, 13:55

Namastè... mi sapete dire perchè brahma viene così poco venerato? ci sono pochissimi templi a lui dedicati e non ho mai capito perchè..eppure egli non è il dio creatore del cosmo???

Avatar utente
matasilogo
brahmana
brahmana
Messaggi: 1947
Iscritto il: 16 agosto 2008, 11:41
Località: Villa d'Adda Bergamo
Contatta:

Re: culto di brahma

Messaggioda matasilogo » 18 febbraio 2014, 17:26

lightangel92 ha scritto:Namastè... mi sapete dire perchè brahma viene così poco venerato? ci sono pochissimi templi a lui dedicati e non ho mai capito perchè..eppure egli non è il dio creatore del cosmo???


Perchè non è detto che abbiano capito l'importanza dell'inizio e nemmeno l'importanza di Vishnu che è il continuatore.
Hanno accentrato l'attenzione su Shiwa che il dio della morte per ricominciare e quindi della reincarnazione ecc e la dominante è pertanto la paura che più prude.
Naturalmente è più complicato, ma tutte le religioni sono escatologiche, parlano di fine del mondo e
solo Cristo potrebbe dare Gioia se si ascoltasse l'avere dio dentro di se come gioia e creatività.
Vangelo Giovanni !0.34
OM
Leggi i Sutra di Patangiali Edizione tradotta da Taimni o Iyengar.
Nella Natura, nello Yoga, nella Scienza i percorsi si intrecciano e producono l'evoluzione.
Il cambiamento è vita. Meglio collaborare che confliggere.
OM

Avatar utente
lightangel92
sudra
sudra
Messaggi: 8
Iscritto il: 22 marzo 2013, 12:14
Località: Lamezia Terme

Messaggioda lightangel92 » 18 febbraio 2014, 19:49

ho letto che brahma sia una divinità considerata distante dall'uomo(eppure è il padre della creazione) e che raramente s'immischia nelle vicessitudini terrene e anche per questo è poco venerata inoltre si narra che shiva fu costretto a tagliare la sua testa in quando stava creando il caos per il suo folle desiderio verso saraswati.......comunque ho trovato diversi mantra e li pubblicherò presto...Sapete dirmi se brahma corrisponde a Dio Padre della trinità cristiana? (anch'esso scarsamente venerato dai cattolici)

Avatar utente
matasilogo
brahmana
brahmana
Messaggi: 1947
Iscritto il: 16 agosto 2008, 11:41
Località: Villa d'Adda Bergamo
Contatta:

Messaggioda matasilogo » 18 febbraio 2014, 21:35

lightangel92 ha scritto:ho letto che brahma sia una divinità considerata distante dall'uomo(eppure è il padre della creazione) e che raramente s'immischia nelle vicessitudini terrene e anche per questo è poco venerata inoltre si narra che shiva fu costretto a tagliare la sua testa in quando stava creando il caos per il suo folle desiderio verso saraswati.......comunque ho trovato diversi mantra e li pubblicherò presto...Sapete dirmi se brahma corrisponde a Dio Padre della trinità cristiana? (anch'esso scarsamente venerato dai cattolici)


Chi può rispondere?
I teologi cristiani hanno sempre rifiutato questi confronti, alzandosi nelle riunioni ecumeniche inter religiose affermando che l'unico vero Dio è il loro.
Gli Indiani hanno affermato intorno al 1950, durante la prima riunione del loro Parlamento repubblicano, che la religione ufficiale sono i Veda, ma rispettano tutte le religioni.
Quindi si sono adeguati con le conclusioni degli storici che ipotizzano che le religioni nascono tutte dallo stesso ceppo di bisogni umani, poi padroneggiati dai primi sciamani, quei fini psicologi di tutte le religioni che hanno saputo farne un potente strumento di potere.
Attualmente alcuni ricercatori ed antropologi scoprono che gli sciamani hanno saputo monopolizzare la mente del veggente che è in tutti noi, che si libera solo con danze e suoni e solo in Africa causa condizioni ambientali, da cui il mal d'Africa.
Naturalmente la sintesi non è esaustiva.
OM
Leggi i Sutra di Patangiali Edizione tradotta da Taimni o Iyengar.
Nella Natura, nello Yoga, nella Scienza i percorsi si intrecciano e producono l'evoluzione.
Il cambiamento è vita. Meglio collaborare che confliggere.
OM

AT
brahmana
brahmana
Messaggi: 2509
Iscritto il: 28 marzo 2005, 19:38

Messaggioda AT » 20 febbraio 2014, 2:59

matasilogo ha scritto:[I teologi cristiani hanno sempre rifiutato questi confronti, alzandosi nelle riunioni ecumeniche inter religiose affermando che l'unico vero Dio è il loro.

Dal Catechismo della Chiesa Cattolica:
27 Il desiderio di Dio è inscritto nel cuore dell'uomo, perché l'uomo è stato creato da Dio e per Dio; e Dio non cessa di attirare a sé l'uomo e soltanto in Dio l'uomo troverà la verità e la felicità che cerca senza posa:



La ragione più alta della dignità dell'uomo consiste nella sua vocazione alla comunione con Dio. Fin dal suo nascere l'uomo è invitato al dialogo con Dio: non esiste, infatti, se non perché, creato per amore da Dio, da lui sempre per amore è conservato, né vive pienamente secondo verità se non lo riconosce liberamente e se non si affida al suo Creatore [Conc. Ecum. Vat. II, Gaudium et spes, 19].



28 Nel corso della loro storia, e fino ai giorni nostri, gli uomini in molteplici modi hanno espresso la loro ricerca di Dio attraverso le loro credenze ed i loro comportamenti religiosi (preghiere, sacrifici, culti, meditazioni, ecc). Malgrado le ambiguità che possono presentare, tali forme d'espressione sono così universali che l'uomo può essere definito un essere religioso:
39 Nel sostenere la capacità che la ragione umana ha di conoscere Dio, la Chiesa esprime la sua fiducia nella possibilità di parlare di Dio a tutti gli uomini e con tutti gli uomini. Questa convinzione sta alla base del suo dialogo con le altre Religioni, con la filosofia e le scienze, come pure con i non credenti e gli atei.

In realtà, la Chiesa negli ultimi decenni è stata estremamente impegnata nel dialogo con tutti, credenti di altre religioni e non credenti. Con estrema buona volontà, direi molto maggiore di quella di altri ambienti. D'altra parte, parlare di Dio significa parlare della ricerca e dell'aspirazione umana alla Verità e all'Essere. Un Dio che sia soltanto un fantoccio creato dalla mente umana non ha nessun valore profondo. Io personalmente non saprei che farmene. In questo senso, dialogare è sempre collegato al problema della Verità profonda su sé stessi e sulla realtà. E il Dio cristiano ha alcuni aspetti fondamentali: è Trascendente, è Assoluto, è Personale. E' chiaro che da un punto di vista cristiano (e anche dal mio punto di vista) si percepisce come degradazione del concetto di Dio un Dio immanente, un Dio che diviene, un Dio limitato. Esistono varie concezioni di Dio, ed esistono varie visioni del mondo senza Dio. Ma chi cerca la Verità non può certo metterle tutte sullo stesso piano, farà le sue scelte, guidate dalla coordinazione globale di tutti i dati, interiori, esteriori, razionali e meta-razionali, in suo possesso. Direi che negli ultimi secoli i cristiani sono stati in assoluto la categoria più perseguitata in tutte quelle situazioni in cui si è cercato di imporre una visione di Dio, o senza Dio, con la violenza del totalitarismo religioso o anti-religioso. Sicché al solito il tuo insistere su una visione peggiorativa e ottusa del cristianesimo lo vedo alquanto offensivo e fuori luogo.

neuromante
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 209
Iscritto il: 25 giugno 2007, 14:05
Località: London
Contatta:

Re: culto di brahma

Messaggioda neuromante » 7 marzo 2014, 19:42

lightangel92 ha scritto:Namastè... mi sapete dire perchè brahma viene così poco venerato? ci sono pochissimi templi a lui dedicati e non ho mai capito perchè..eppure egli non è il dio creatore del cosmo???



Esiste una storia che raccontano i pandit all'unico tempio di Bramha attualmente attivo ( quello di Pushkar in rajasthan):

"Bramha noto' che c'era un demone che tentava di uccidere i suoi figli e per difenderli lo uccise con la sua arma: il fiore di loto.
il fiore di loto dopo aver ucciso il demone cadde sulla terra creano un lago , bramha scese sulla terra dove il loto era caduto e chiamo' quel luogo "Pushkar" per il fatto che il Loto-fiore ( pushpa) era caduto dalle sue mani ( kar) (pushpa+kar= pushkar).
Quindi decise di fare uno yajna ( cerimonia col fuoco) .
Tutto era pronto per la yajna, a parte il fatto che mancava all'appello Savitri ( in alcune versioni Saraswati , moglie di Bramha).
Dato che le cerimonie vengono fatte rispettando particolari eventi astronomici e il tempo propizio stava per passare Bramha non potette aspettare Savitri e si sposo' con Gayatri , la figlia di un "gurjar' ( gruppo etnico dedicato alla pastorizia).

Quando Savitri torno', vedendo Gayatri seduta al suo posto si [om]' con Brahma e lo maledisse dicendo che non sarebbe stato più venerato tra gli uomini, Gayatri allevio' lo scongiuro dicendo che sarebbe stato venerato solo a Pushkar."

A Pushkar c'e' l'unico tempio di Brahma e appena fuori il paese ci sono due colline ( opposte l'una all'altra ) , su una collina c'e' il tempio di Gayatri ( che e' anche uno shaktipith) dall'lato opposto del paese sull'altra collina c'e' il tempio di Savitri.

E' vero che Brama non viene venerato , ma le sue Shakti ( Saraswati e Gayatri lo sono), quindi Brahma viene venerato comunque nel suo aspetto-shakti di Sarasvati ed ancor di più di Gayatri ( il Gayatri mantra e' quello con cui vengono iniziati tutti i bramini durante l'upanayam.)

Avatar utente
lightangel92
sudra
sudra
Messaggi: 8
Iscritto il: 22 marzo 2013, 12:14
Località: Lamezia Terme

ho trovato dei mantra di brahma

Messaggioda lightangel92 » 8 marzo 2014, 0:50

facendo delle ricerche sono riuscito a trovare dei mantra di brahma

Mantra brevi
om brang brahmanaya namah
Om Namo Brahma Devaya
Om Brahmaya Namah
om brahma devaya namah
Om Brahmanyei Namaha
om namo bhagavate brahma devaya


Brahma Bija Mantra

“Aum Satchit Ekam Brahma”

“Om Eim Hrim Shrim Klim Sauh Satchid Ekam Brahma”

Om Namo Rajo Jushei Sristau
Sthithou Sattwa Mayayacha
Tamo Mayaya Sam-harinei
Vishwa Rupaya Vedhasei
Om Brahmanyei Namaha


Brahma Gayatri Mantra

Om Chathur mukhaya Vidmahe
Hamsarudaya dhimahi
Thanno Brahma Prachodayath.

Om Vedathmanaya vidmahe,
Hiranya Garbhaya dhimahi
Thanno Brahma prachodayath.

Om Parmeswaraya Vidmahe
Paratattvaya dhimahi
Tanno Brahma Prachodayath.

Aum Thath-purushaya Vidmahe
Chatur-mukhaya Dhimahi
Thanno Brahma Prachodayath


Torna a “Bhakti-yoga”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite