Perchè?

sequenze, consigli per la pratica, indicazioni generali
mauro
brahmana
brahmana
Messaggi: 1485
Iscritto il: 29 marzo 2012, 22:02
Località: viterbo

Re: Perchè?

Messaggioda mauro » 19 febbraio 2016, 7:56

Ma la domanda che mi viene e': i klesha bisogna farli scoppiare o trattenerli?
E come si puo', tramite la riflessione sui klesha, giungere alla radice dei desideri?
E una volta che si giunge eventualmente alla radice, cosa abbiamo realizzato?
Perche' e' da un po' che penso che se qualcosa accade, e' perche' deve accadere, ed incolpare la mente che desidera e' un po' come i sadhu che si castrano per non avere pulsioni sessuali.

Avatar utente
gb
brahmana
brahmana
Messaggi: 4293
Iscritto il: 26 aprile 2005, 17:49

Re: Perchè?

Messaggioda gb » 19 febbraio 2016, 9:05

Noi siamo mente, corpo, parola: lavorare solo su uno di questi elementi non porterà a niente, e gli esempi in questo senso sono molteplici.

Poi le cose accadono come tu dici, ma perchè c'è uno stato delle persone che in alcuni casi le porta alla pratica su corpo mente e parola E a delle cose che accadono, in un'influenza reciproca tra tutte e tre le cose (stato, pratica, accadimenti)
“Negli alberi, nel vento, nell’acqua perenne,
nella terra, nella luce, nella roccia inflessibile”
Giovanni Vannucci

Avatar utente
gb
brahmana
brahmana
Messaggi: 4293
Iscritto il: 26 aprile 2005, 17:49

Re: Perchè?

Messaggioda gb » 19 febbraio 2016, 9:13

gb ha scritto:Noi siamo mente, corpo, parola: lavorare solo su uno di questi elementi non porterà a niente, e gli esempi in questo senso sono molteplici.

Poi le cose accadono come tu dici, ma perchè c'è uno stato delle persone che in alcuni casi le porta alla pratica su corpo mente e parola E a delle cose che accadono, in un'influenza reciproca tra tutte e tre le cose (stato, pratica, accadimenti)


PS non era una critica a te mauro, a scanso di equivoci
“Negli alberi, nel vento, nell’acqua perenne,

nella terra, nella luce, nella roccia inflessibile”

Giovanni Vannucci

Avatar utente
jasmin
moderatore
Messaggi: 1394
Iscritto il: 25 aprile 2010, 15:19
Località: Catania

Re: Perchè?

Messaggioda jasmin » 19 febbraio 2016, 15:01

mauro ha scritto:Ma la domanda che mi viene e': i klesha bisogna farli scoppiare o trattenerli?
E come si puo', tramite la riflessione sui klesha, giungere alla radice dei desideri?
E una volta che si giunge eventualmente alla radice, cosa abbiamo realizzato?
Perche' e' da un po' che penso che se qualcosa accade, e' perche' deve accadere, ed incolpare la mente che desidera e' un po' come i sadhu che si castrano per non avere pulsioni sessuali.


non capisco cosa intendi per "farli scoppiare o trattenerli".

Comunque incolpare la mente è un altro gioco del falso ego, la mente non va combattuta ma semmai controllata, il che è diverso.

mauro
brahmana
brahmana
Messaggi: 1485
Iscritto il: 29 marzo 2012, 22:02
Località: viterbo

Re: Perchè?

Messaggioda mauro » 19 febbraio 2016, 17:58

PS non era una critica a te mauro, a scanso di equivoci


Ci vai coi piedi di piombo con me, gb, dopo le mie recenti intemperanze? :)
Tranqui avevo capito.
Quello che dici e' un po' quello che dice jasmin: controllo.
Io direi meglio: coordinazione.
No?

Avatar utente
gb
brahmana
brahmana
Messaggi: 4293
Iscritto il: 26 aprile 2005, 17:49

Re: Perchè?

Messaggioda gb » 19 febbraio 2016, 20:56

mauro ha scritto:
PS non era una critica a te mauro, a scanso di equivoci


Ci vai coi piedi di piombo con me, gb, dopo le mie recenti intemperanze? :)
Tranqui avevo capito.
Quello che dici e' un po' quello che dice jasmin: controllo.
Io direi meglio: coordinazione.
No?


Allineamento?
“Negli alberi, nel vento, nell’acqua perenne,

nella terra, nella luce, nella roccia inflessibile”

Giovanni Vannucci

mauro
brahmana
brahmana
Messaggi: 1485
Iscritto il: 29 marzo 2012, 22:02
Località: viterbo

Re: Perchè?

Messaggioda mauro » 20 febbraio 2016, 4:47

Allineamento e' un termine statico.... mente corpo e parola sono dinamici e vanno piuttosto coordinati, non credi?

Avatar utente
gb
brahmana
brahmana
Messaggi: 4293
Iscritto il: 26 aprile 2005, 17:49

Re: Perchè?

Messaggioda gb » 20 febbraio 2016, 6:50

mauro ha scritto:Allineamento e' un termine statico.... mente corpo e parola sono dinamici e vanno piuttosto coordinati, non credi?


Scusa è una deformazione professionale, dove lavoro io per allineamento si intende un'operazione prima di un piano d'azione, una sorta di "sincronizziamo gli orologi", fatta in modo che poi, passati appunto all'azione, si eviti che i membri di un gruppo non agiscano con appunto coordinazione.
“Negli alberi, nel vento, nell’acqua perenne,

nella terra, nella luce, nella roccia inflessibile”

Giovanni Vannucci

Avatar utente
BabaJaga
brahmana
brahmana
Messaggi: 550
Iscritto il: 18 novembre 2014, 10:37
Località: Selva Nera

Re: Perchè?

Messaggioda BabaJaga » 2 aprile 2016, 0:28

Perché non hai mai le mezze misure.
CI SONO COSE CHE SI DICONO SOLO ALL'UNIVERSO...


Torna a “Hatha-yoga”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti